Home ATTUALITÀ Grottarossa, arrestato ricettatore: in casa sua il bottino di furti in zona

Grottarossa, arrestato ricettatore: in casa sua il bottino di furti in zona

ps2.jpgArrestato dagli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo, diretto dalla dr.ssa Cristina Petrella, un capoverdiano di 34 anni. Accusato di ricettazione si era reso irreperibile ma è stato poi rintracciato all’interno di un’autovettura abbandonata in zona Grottarossa.

Il precedente. Nello scorso mese di novembre, dopo una lunga serie di furti avvenuti in case e negozi, addirittura all’interno di alcune scuole, gli agenti del Commissariato Flaminio Nuovo avevano intensificato la vigilanza sul territorio, soprattutto nelle zone maggiormente colpite.
Nel corso di tale attività, venerdì 7 novembre i poliziotti avevano notato in largo Sperlonga un cittadino straniero, già a loro noto per alcuni precedenti, aggirarsi con fare sospetto. Ciò li aveva indotti a pedinarlo finchè lo hanno visto entrare in un appartamento di via Pirzio Biroli.

Visto che l’uomo non ha mai avuto una fissa dimora, questa cosa ha insospettito gli agenti che hanno così deciso di entrare nel monolocale per un controllo dove è stata trovata una notevole quantità di refurtiva, un blocchetto di assegni, una carta di credito, un telefono cellulare e numerosi “cofanetti per offerte di viaggi” per un valore commerciale di 5mila euro, risultati essere stati rubati il 21 ottobre scorso all’interno di un’agenzia viaggi di via Cassia.

A seguito di ciò l’uomo fu denunciato e il Tribunale emise nei suoi confronti un mandato di arresto per ricettazione. Ma nel frattempo si era reso uccel di bosco finchè pochi giorni fa, dopo una serie di appostamenti, lo straniero è stato trovato all’interno di un’autovettura abbandonata in zona Grottarossa.
Scattate le manette, ora sta già scontando la pena nel carcere di Regina Coeli.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome