Home ATTUALITÀ Cassia Bis, chiarito il mistero della barca abbandonata

Cassia Bis, chiarito il mistero della barca abbandonata

barca-su-cassia-bis240.jpgSi chiarisce la vicenda della barca abbandonata sulla Cassia Bis. Non è colpa di un naufragio, come scherzosamente abbiamo titolato ieri (leggi qui), ma è conseguenza di un fermo amministrativo. La bisarca era priva di autorizzazione al trasporto ed è stata pizzicata dalla Stradale e messa sotto sequestro.

Lo comunicano Daniele Torquati, Presidente del XV Municipio, e Sergio Celestino, Sindaco del Comune di Formello, che in una nota così chiariscono: “il mezzo pesante con barca è stato fermato lo scorso 4 marzo dalla Polizia Stradale di Settebagni poiché sprovvisto di ‘autorizzazione al trasporto eccezionale’ e ne è stato quindi effettuato il sequestro amministrativo. Ora dovrà rimanere fermo fino a quando la società privata proprietaria non produrrà le apposite documentazioni.”

“Il Comune di Formello e il XV Municipio – concludono – hanno ripetutamente segnalato la situazione di pericolo creata dalla piazzola occupata e abbiamo quindi chiesto alle autorità competenti di provvedere alla rimozione nel più breve tempo possibile.”
.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome