Home AMBIENTE Degrado del Tevere, Robin Hood: “Cosa aspettano Ardis e Comune?”

Degrado del Tevere, Robin Hood: “Cosa aspettano Ardis e Comune?”

robin hoodNel mese di gennaio 2015 a causa delle gravissime condizioni di abbandono e degrado in cui versa il Tevere, il Comitato Robin Hood ha inoltrato a Regione, Provincia, Comune e ARPA una comunicazione, con allegate numerose foto, per denunciare lo stato di totale trascuratezza in cui versano le sponde e banchine del Tevere specie nel tratto Ponte Milvio-Ponte Duca d’Aosta.

“In data odierna – comunica a VignaClaraBlog.it il Comitato – abbiamo ricevuto da Città Metropolitana di Roma Capitale una lettera di cui si riporta il contenuto:
In riferimento alla Vs. nota relativa all’oggetto (situazione di abbandono e degrado del Fiume Tevere) si fa presente che la Regione Lazio con L.R. 53/1998 ha attribuito la manutenzione delle aste principali dei corpi idrici, all’Agenzia Regionale Difesa del Suolo (ARDIS). Si ricorda inoltre che la normativa relativa alla gestione dei rifiuti (D.L.vo 152/2006 parte IV) stabilisce che nelle acque dell’intero territorio comunale la competenza di disporre, con ordinanza, le operazioni per la rimozione, l’avvio a recupero o allo smaltimento dei rifiuti e al ripristino dello stato dei luoghi spetta al Sindaco (art. 192 D.Lvo 192/2006, parte IV)“.

“Nessuna risposta – sottolinea il Comitato – è arrivata invece da Regione e Comune. Ci aspettiamo ra che, sulla base anche di quanto contenuto nella lettera citata,  ARDIS e il Sindaco di Roma facciano al più presto quanto previsto dalla normativa in vigore.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome