Home ATTUALITÀ Albo dei CdQ nel XV Municipio, perchè iscriversi

Albo dei CdQ nel XV Municipio, perchè iscriversi

aperte_iscrizioni.pngIl XV Municipio, sul suo sito web, ricorda che nel 2014 è stato istituito l’Albo dei Comitati di Quartiere e che c’è tempo fino al 6 giugno per iscriversi. Ad oggi infatti, rispetto alla vasta platea di comitati presenti sul territorio, solo una dozzina hanno ritenuto di doversi registrare. In effetti non è chiaro perchè dovrebbero farlo.

Stando infatti al nuovo avviso, al quale si rinvia per tutti i dettagli (cliccare qui), l’iscrizione pare un mero esercizio burocratico dove il “pena esclusione” impera.

Abbiamo allora raggiunto Alessandro Cozza, vice presidente del Municipio, chiedendogli di rispondere, a uso e consumo dei nostri lettori, alla semplice domanda: perchè un comitato di quartiere dovrebbe iscriversi all’albo?

E così Cozza risponde a VignaClaraBlog.it: “Dopo l’albo delle associazioni culturali e sportive e dopo quello delle onlus ecco anche quello dei comitati di quartiere. E’ un ulteriore passo verso la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del territorio. Tale albo, infatti, non solo consente ai cittadini di sapere quali comitati operano nei diversi quartieri, ma permette sopratutto all’amministrazione municipale di poter coinvolgere i comitati nelle scelte che andranno ad interessare le singole porzioni di territorio di cui si occupano”.

“Crediamo profondamente – conclude Cozza – nella collaborazione con i cittadini e con la rete sociale che i comitati di quartiere riescono a costruire e che con forza e abnegazione riescono ad alimentare e per questo, con l’istituzione dell’albo, vogliamo mandare loro un messaggio di attenzione da parte dell’amministrazione municipale”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. …si, farsi sentire è giusto ed un eventuale nuovo comitato può essere utile ma diffidate da chi ha fini di lucro o prettamente “politici”, c’è un sacco di gentaccia ancora in giro…

  2. si ma poi si fanno almeno alcune delle cose indicate dai comitati? oppure sono solo parole…..o ci si nasconde dietro la mancanza di fondi…ormai il ritornello unico per nascondere la pigrizia….ci sono cose che non costano e lo stesso non si fanno….

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome