Home ATTUALITÀ Auditorium, Peppe Servillo legge García Márquez

Auditorium, Peppe Servillo legge García Márquez

servillo.jpgLunedì 9 febbraio, con inizio alle ore 21, il Teatro Studio “Gianni Borgna” dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà “Peppe Servillo legge Cent’anni di solitudine”, un nuovo appuntamento di “Vi racconto un romanzo”, la rassegna letteraria che in questa edizione si focalizza sugli scrittori sudamericani del Novecento.

Scrittore, giornalista e sceneggiatore, Gabriel García Márquez è uno degli autori e degli intellettuali più importanti, influenti e suggestivi del XX secolo. Scomparso lo scorso 17 aprile a Città del Messico, il narratore colombiano – che nel 1982, ossia l’anno dopo aver pubblicato “Cronaca di una morte annunciata”, venne insignito del Premio Nobel – ci ha lasciato un patrimonio inestimabile di parole e fascino, pagine e pagine di mirabile letteratura ove la realtà si fonde naturalmente con la fantasia.

Proprio di questo “realismo magico” si alimenta magnificamente “Cent’anni di solitudine”, il suo romanzo più famoso e più letto, l’opera pubblicata nel 1967 che, intrisa di miti e leggende locali, raccontando le vicende di sette generazioni della famiglia Buendía, fornisce un’interpretazione metaforica della storia colombiana dalla sua fondazione fino allo stato contemporaneo.

Sul palco del Teatro Studio, che recentemente è stato dedicato a Gianni Borgna, la professoressa di Lingua e Letteratura ispano-americana Martha Luana Canfield introdurrà e commenterà le letture di diversi brani del romanzo che saranno curate da Peppe Servillo, il cantautore e sceneggiatore nonché leader della Piccola Orchestra Avion Travel.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome