Home ATTUALITÀ Tor di Quinto, ma quel tendone è abusivo o no?

Tor di Quinto, ma quel tendone è abusivo o no?

gialloContinua il giallo di Tor di Quinto. Da un lato si apprende che il Palaeventi, stante un insieme di situazioni non chiare, non dovrebbe star lì, sarebbe “abusivo” stando alla denuncia in procura presentata dagli esponenti locali di Fratelli d’Italia, Giuseppe Calendino e Giorgio Mori; dall’altro apprendiamo che proprio questa sera un importante rappresentante romano di Forza Italia vi tiene una convention natalizia.

Non vogliamo certo mettere “zizzania” fra due forze politiche di destra ma certo che la situazione appare ambigua.

Perché se il Palaeventi da un lato sembra essere in una situazione irregolare tale da essere già stato oggetto di diffida da parte del XV Municipio e di recente denuncia alla Procura da parte di Fratelli d’Italia e dall’altro, proprio questa sera, Luciano Ciocchetti, ex presidente del Consiglio della Regione Lazio nonché esponente di spicco romano di Forza Italia, nelle vesti di presidente onorario dell’associazione Alma Aurea organizza e presiede l’evento “Il Natale di Solidarietà” beh, qualcosa non funziona.

Com’è possibile che un evento, anche se non istituzionale ma comunque tenuto sotto il logo del secondo partito italiano, possa trovare sede in una location che, stando agli atti depositati in XV Municipio e ai comunicati delle forze politiche locali, per usare un eufemismo non ha tutti i crismi della regolarità? E’ veramente strambo. Cose che accadono a Roma, nel XV Municipio. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome