Home ATTUALITÀ Pandolfi-Mocci: “Con Marino e Zingaretti peggiorata assistenza malati Alzheimer”

Pandolfi-Mocci: “Con Marino e Zingaretti peggiorata assistenza malati Alzheimer”

mocci-pandolfi.jpg“Nell’ambito dell’iniziativa svoltasi domenica 30 novembre denominata Cesano per l’Alzheimer, che ha visto la partecipazione di tantissimi cittadini di Roma Nord, sono emersi due fatti gravi testimoniati dagli esperti presenti – neurologi e psichiatri – e dalle famiglie dei malati.” È quanto denunciano i consiglieri del XV Municipio Giuliano Pandolfi (Gruppo Misto) e Giuseppe Mocci (NCD).

“In primo luogo – sostengono i due consiglieri – abbiamo appreso che con l’arrivo di Marino in Campidoglio è stato fortemente depotenziato il numero verde dedicato che da molti anni offre assistenza e orientamento alle famiglie dei malati, attraverso l’accoppiamento con altre tematiche, che di fatto hanno reso l’attuale servizio inutile.”

“In secondo luogo – incalzano Mocci e Pandolfi – abbiamo saputo che sotto il Governo regionale guidato da Zingaretti, sarà eliminata l’assistenza domiciliare di natura socio-sanitaria offerta dalla Asl RME per essere sostituita con quella socio-assistenziale offerta da Roma Capitale, fatto questo gravissimo se si considera che già ora l’amministrazione capitolina ed i Municipi fanno fatica a sostenere gli assistiti in carico, senza parlare poi delle lunghissime liste d’attesa”.

“A tutti i presenti – concludono – è apparso quindi in modo chiaro ed inequivocabile che con l’arrivo di Marino e Zingaretti è nettamente peggiorata l’assistenza e i servizi offerti ai malati di Alzheimer e ai loro familiari.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome