Home ATTUALITÀ Il giallo di Tor di Quinto di scena in via Flaminia

Il giallo di Tor di Quinto di scena in via Flaminia

municipio-xv.jpgLa seduta straordinaria di Consiglio del XV, tenutasi giovedì 27 novembre appositamente per sciogliere i nodi dell’intricata vicenda del tendone del Palaeventi a Tor di Quinto, si è conclusa con l’approvazione di un documento votato dalla sola maggioranza mentre le opposizioni si sono astenute.

Il documento, che riepiloga dal punto di vista amministrativo tutti i singoli passaggi, si chiude con una serie di richieste al Sindaco e all’Avvocatura del Comune.

Questo è quanto chiede il Consiglio:

Al Sindaco e al Dipartimento Cultura di individuare formalmente l’area denominata ex Gran teatro come sede di eventuali manifestazioni di pubblico interesse;

all’Avvocatura Capitolina, previo accertamento della veridicità di tutti gli atti prodotti nel merito della questione, di verificare eventuali danni, anche economici, nei confronti dell’Amministrazione di Roma Capitale;

al Dipartimento Patrimonio, sulla base della nota dell’Avvocatura Comunale del 3 Novembre 2014, la definitiva formalizzazione del passaggio di proprietà dell’area in oggetto;

al Dipartimento Tutela Ambiente-Protezione Civile l’applicazione in tempi rapidi della DD 1133 del 10 Luglio 2014 e il contestuale ripristino della viabilità precedente;

al Sindaco e ai Dipartimenti competenti, non essendo l’area in questione in carico all’amministrazione municipale del Municipio Roma XV, di mettere in atto con urgenza tutte le azioni necessarie al ripristino della legalità e della normalità nell’area stessa.

Per leggere l’intero documentato votato cliccare qui.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Di seguito il risolutivo del documento che è stato portato in consiglio da parte delle opposizioni. Tra l’altro durante il consiglio abbiamo chiesto di sospendere i lavori per un breve tempo. Ciò al fine di integrare i testi dei due documenti presentati, della maggioranza e dell’opposizione(il tutto proposto con spirito costruttivo). Il Presidente purtruppo “ha dato ordine” ai suoi di non accettare la proposta di condivisione dei due testi…. Il risultato è stato che le nostre proposte sono state bocciate e la maggioranza ha preferito approvare l’OdG da loro presentato (a mio avviso vuoto di contenuti per contribuire a ripristinare la legalità sull’area di V. Tor di Quinto). In pratica la sinistra del municipio, responsabile di quanto accaduto, ha preferito optare per lo scarica barile…
    ……………
    Tutto ciò premesso

    IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA XV

    Condanna fermamente quanto di illegale si è verificato dal mesi di luglio 2014 ad oggi in Viale di Tor di Quinto nell’area ex Gran Teatro;

    Rileva una totale assenza di controllo del territorio del Municipio Roma XV e un tardivo intervento da parte degli organi preposti di Roma Capitale per ristabilire una situazione di normalità nell’area in questione;

    Chiede al Presidente del Municipio Roma XV

    di attivarsi al fine di REVOCARE il PARERE FAVOREVOLE per lo “svolgimento della manifestazione in Via di Tor di Quinto ex Gran Teatro da Ottobre 2014 a Gennaio 2014;

    di assumere ogni utile iniziativa al fine di far eliminare il logo del Municipio dallo striscione posto all’ingresso del “Pala Eventi Roma”;

    di attivarsi presso la UOT del Municipio al fine di avviare immediatamente il procedimento definitivo sanzionatorio e del ripristino dello stato dei luoghi;

    Chiede al Direttore del Municipio di avviare l’iter amministrativo del recupero somme per l’occupazione suolo pubblico abusivo.

  2. Di seguito il testo completo dell’OdG presentato dalle opposizioni.

    MUNICIPIO ROMA XV
    ORDINE DEL GIORNO

    OGGETTO: Installazione tendone abusivo “Pala Eventi Roma” in viale Tor di Quinto.

    Premesso che:

    Tra Luglio e Settembre è stato montato nell’ex area Gran Teatro di viale Tor di Quinto il tendone “Pala Eventi Roma”;

    A seguito della su citata istallazione la commissione Trasparenza si è attivata sin da subito per verificare la regolarità della struttura;

    In una prima fase il Gabinetto del Sindaco di Roma Capitale si è espresso favorevolmente all’istallazione delle strutture;

    In data 11 Agosto 2014 il Dipartimento Tutela Ambientale e Protezione Civile di Roma Capitale ha dato PARERE RADICALMENTE CONTRARIO all’istallazione delle strutture del “Pala Eventi Roma”;

    In data 14 Agosto 2014 il Gabinetto del Sindaco di Roma Capitale ha disposto la revoca dell’autorizzazione, per mancanza dei presupposti, ordinando l’immediata rimozione delle strutture presenti nell’area, ed esprimendo il DINIEGO allo svolgimento della manifestazione;

    In data 16 ottobre 2014, ( Nota Prot. 85385 ) l’associazione APS Pala Eventi Roma, previa presentazione di un contratto di affitto stipulato con il vecchio proprietario del terreno, ha presentato richiesta al Presidente del Municipio Roma XV, per l’autorizzazione allo svolgimento della Manifestazione nell’area sita in Via di Tor di Quinto, ex Gran Teatro;

    Nella stessa data del 16 Ottobre 2014 (Nota Prot. N. 85544), il Presidente del XV Municipio e l’Assessore ai Grandi, a firma congiunta, hanno espresso PARERE FAVOREVOLE per lo “svolgimento della manifestazione in Via di Tor di Quinto ex Gran Teatro da Ottobre 2014 a Gennaio 2014”;

    In data 22 Ottobre 2014 (Nota Prot. N. 86782), la UOT del Municipio Roma XV ha interessato l’Avvocatura e Dipartimento Patrimonio di Roma Capitale per sapere se, a seguito della D.D. 127/2003 dell’Avvocatura Comunale, “l’immobile sia da considerarsi indiscutibilmente di proprietà comunale”;

    In data 30 Ottobre 2014 (Nota Prot. N. 89441), il Direttore del Municipio Roma XV, a firma congiunta con il Dirigente della UOT e della UOA, ha sollecitato l’Avvocatura, il Dipartimento Patrimonio e Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica ad esprimersi sulla proprietà dell’area;

    In data 3 Novembre 2014 (Nota Prot. N. 92812), l’Avvocatura si è espressa in modo inequivocabile sulla vicenda, fornendo agli uffici municipali tutta la documentazione, “comprovante l’intervenuta transazione tra l’amministrazione e la Società Sviluppo Finanziario M.G. a.r.l., a fronte del pagamento della somma di Euro 5.164.560,00 effettuato mediante mandato di pagamento da parte della Ragioneria Generale n. 71720 del 18/7/2003”, dove il privato ha rinunciato ad ogni diritto sugli immobili in questione (area ex Gran Teatro);

    In data 14 Novembre 2014 il Dirigente della UOT del Municipio Roma XV ha emesso la Determinazione Dirigenziale N. 1947/2014 con la quale è stata disposta “l’IMMEDIATA SOSPENSIONE DEI LAVORI EDILIZI” in Viale di Tor di Quinto (ex Area Gran Teatro);

    Nella D.D. su citata si fa riferimento alla seguente normativa:

    Art. 27, comma 3, del DPR 380/2001;
    Art. 14 della L.R. Lazio N. 15/2008;
    Art. 107 del D.Lgs 267/2000;

    In data 17 Novembre 2014 (Nota Prot. N. 95396) la UOT del Municipio Roma XV ha espresso PARERE CONTRARIO sotto il profilo tecnico – urbanistico riguardo l’attività edilizia di cui alla S.C.I.A. Prot. N. 67514/2014 presentata dalla APS Palaeventi Roma;

    Considerato che:

    Dalla nota del Gabinetto del Sindaco (14 Agosto 2014) ad oggi, non solo non sono state smontate le strutture abusive presenti sull’area, così come richiesto dal Gabinetto del Sindaco, ma addirittura si è ( tollerata l’ultimazione dei lavori);

    Le attivati che si sono fino ad ora realizzate nel “Pala Eventi Roma”, non solo sono completamente prive di autorizzazione, ma sono di carattere commerciale, come ad esempio la “2° Sagra della Polenta”, “6 ° Edizione della Festa del Cioccolato”, “Beerfest”, etc. etc.;

    Da quanto emerso dalla pubblicità che sta realizzando la società “Pala Eventi Roma”, già sono programmati spettacoli (di ogni genere) fino a tutto il mese di Gennaio 2015;

    All’ingresso delle strutture abusivamente realizzate compare in modo evidente il logo del Municipio Roma XV;;

    Ciò che si sta verificando in Viale di Tor di Quinto sta danneggiando l’immagine del nostro Municipio;

    La presidenza del Municipio Roma XV non è stata particolarmente attenta e reattiva nell’affrontare la situazione di abusivismo presente a Tor di Quinto, concedendo con estrema leggerezza il PARERE FAVOREVOLE per lo “svolgimento della manifestazione in Via di Tor di Quinto ex Gran Teatro da Ottobre 2014 a Gennaio 2014;

    E’ incomprensibile il ritardo con cui si è intervenuti per la sospensione dei lavori, che di fatto già sono stati terminati da parte del privato;

    Così come previsto dal su citato articolo 27 comma 3 del DPR 380/2001, “il dirigente o il responsabile dell’ufficio, ordina l’immediata sospensione dei lavori” (già ordinati con D.D. 1947/2014) “che ha effetto fino all’adozione dei provvedimenti definitivi di cui ai successivi articoli, da adottare e notificare entro quarantacinque giorni dall’ordine di sospensione dei lavori”;

    Aspettare il termine ultimo dei quarantacinque giorni permetterebbe al privato di terminare la programmazione degli spettacoli;

    Tutto ciò premesso

    IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA XV

    Condanna fermamente quanto di illegale si è verificato dal mesi di luglio 2014 ad oggi in Viale di Tor di Quinto nell’area ex Gran Teatro;

    Rileva una totale assenza di controllo del territorio del Municipio Roma XV e un tardivo intervento da parte degli organi preposti di Roma Capitale per ristabilire una situazione di normalità nell’area in questione;

    Chiede al Presidente del Municipio Roma XV

    di attivarsi al fine di REVOCARE il PARERE FAVOREVOLE per lo “svolgimento della manifestazione in Via di Tor di Quinto ex Gran Teatro da Ottobre 2014 a Gennaio 2014;

    di assumere ogni utile iniziativa al fine di far eliminare il logo del Municipio dallo striscione posto all’ingresso del “Pala Eventi Roma”;

    di attivarsi presso la UOT del Municipio al fine di avviare immediatamente il procedimento definitivo sanzionatorio e del ripristino dello stato dei luoghi;

    Chiede al Direttore del Municipio di avviare l’iter amministrativo del recupero somme per l’occupazione suolo pubblico abusivo.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome