Home ATTUALITÀ Prima Porta, Largo Borghi atto secondo

Prima Porta, Largo Borghi atto secondo

vale240.jpgDove eravamo rimasti? ah sì, a piazza Largo Borghi c’era la fontanella da aggiustare e la luce dei bagni pubblici perennemente accesa da spegnere…con queste richieste si era conclusa sabato scorso la prima delle azioni sul territorio di un nucleo di volontari di Prima Porta e con le stesse richieste li ritroviamo perchè, così dicono, nonostante il pressing su chi di dovere nulla è stato ancora fatto.

Ma veniamo alla cronaca di sabato 11 ottobre quando, di nuovo con tanta tenacia e buona volontà, il Comitato Cittadino di Prima Porta e il gruppo facebook “Sei di Prima Porta se” – è di loro che parliamo – dopo quello di sabato 5 ottobre, hanno organizzato un altro intervento sempre a Largo Borghi: verniciare i giochi per i bambini, portando così a compimento la loro intenzione di ripristinare il decoro di questa piazza.

vale7470.jpg

E per un intero pomeriggio, armati di vernice e pennelli, hanno dato colore alle giostre nella piazza, ripulendole da scritte e sporcizia. Il tutto a proprie spese.

vale4470.jpg

Nessun intento politico, nessuna bandiera, nessun partito a Piazza Borghi; “siamo persone comuni, cittadini qualsiasi che vogliono dare il proprio contributo, dare per primi l’esempio quando le istituzioni sembrano non ascoltare”…ha sottolineato a VignaClaraBlog.it Sonia Di Giuseppe, leader del gruppo facebook, che in questa battaglia per il decoro ha trovato come alleato il Comitato Cittadino capitanato da Norbert Luis Fioramonti.

vale5470.jpg

Con loro c’era Marta, c’era Marco, ragazzi comuni di Prima Porta. Non si sono risparmiati, hanno dedicato il loro pomeriggio a verniciare i giochi dando un concreto contributo. Alla domanda su cosa si possa fare di più per il proprio territorio, Marco, 18 anni, ha risposto tra una pennellata e l’altra “io, fosse per le mie energie, cambierei il mondo”!

vale3470.jpg

E sì, ha ragione Marco, il mondo si può cambiare, iniziando proprio a dare di vernice ai giochi sotto casa, a quel bene che tutti dovremmo rispettare e curare proprio perchè di tutti. E Marco l’ha capito, e anche Marta.

La prossima tappa, il prossimo luogo da pulire – ha voluto ricordare Sonia Di Giuseppe – sarà Piazza Saxa Rubra.

Valentina Ciaccio

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome