Home ATTUALITÀ Lavori conclusi in via Grottarossa, Paris: “Abbiamo rispettato gli impegni”

Lavori conclusi in via Grottarossa, Paris: “Abbiamo rispettato gli impegni”

paris.jpgSi concludono oggi, venerdì 29 agosto, i lavori a via di Grottarossa: da domani la strada tornerà completamente fruibile dagli automezzi privati e da lunedì 1 settembre torneranno a circolare i mezzi pubblici. A dare la notizia è Elisa Paris, assessore ai Lavori Pubblici del XV Municipio.

Nella notte tra il 27 e il 28 agosto la società Italgas ha riasfaltato tutto il tratto compreso tra via Cassia e via Fosso del Poggio, parte di strada interessata dai lavori di potenziamento della rete del gas. Ieri ed oggi il Dipartimento Lavori Pubblici di Roma Capitale ha invece eseguito la ripavimentazione della porzione di strada delimitata da via Fosso del Poggio e via Veientana, tratto coinvolto dai lavori alle fognature.

Visibilmente soddisfatta, Elisa Paris così dichiara: “Così come da impegni presi abbiamo concentrato i lavori nei mesi estivi, procedendo senza sosta e rispettando tutti i tempi prospettati. Per riuscire a concludere i lavori alla fine di agosto sono state necessarie alcune scelte delicate: realizzare il senso unico a luglio, chiudere la strada per alcuni giorni e sospendere i mezzi pubblici nel mese corrente; se non avessimo preso queste decisioni i cantieri sarebbero rimasti operativi fino ad ottobre con tanto di scuole aperte. Siamo perciò molto soddisfatti del lavoro svolto e siamo soprattutto orgogliosi di aver realizzato importanti interventi che i cittadini di Grottarossa aspettavano da troppi anni”.

“Ringrazio infine Italgas- conclude –  per la serietà dimostrata e per il rispetto degli accordi stabiliti e ringrazio inoltre l’Assessore ai Lavori Pubblici e Periferie di Roma Capitale Paolo Masini nonché il Presidente della Commissione Lavori Pubblici del Comune di Roma Dario Nanni, che si sono impegnati a recuperare i fondi destinati ai lavori di fognatura cancellati dall’Amministrazione Alemanno”.

Visita la nostra pagina di Facebook

10 COMMENTI

  1. L’autoincensarsi e la vana gloria vanno a braccetto… I complimenti devono andare solo ed esclusivamente agli abitanti di Grottarossa che hanno dovuto sopportare di tutto, finanche tutti gli ebeti che se infischiavano dei sensi unici (mai che ci sia un vigile a fare il suo lavoro…).
    p.s. : l’assessora richiami quel figuro scansafatiche ,attivista della locale sezione Pd , che va in giro a dire “avete visto quanto sono bravi i comunisti??” , perché tra 10 mesi dovrà spiegare perché l’asfalto appena rifatto sarà di nuovo sventrato.

  2. Via di Grottarossa è stata chiusa per tutta l’estate per permettere a chi di dovere di realizzare l’opera fognaria il cui scopo è quello di raccogliere le acque meteoritiche. Oggi la prima giornata di pioggia alla quale ho assistito mi ha mostrato che i soldi utilizzati per realizzare tale opera sono stati sciupati.

  3. @ luciano, vuol dire che il prossimo anno chiederò a lei il periodo in cui potrò assentarmi… diceva il principe De Curtis “ma mi faccia il piacere..”.

  4. E’ logico, legittimo e normale che un assessore faccia un comunicato quando si conclude un’opera. Non capisco tanta acredine…….si la capisco invece. Le critiche quando non sono giustificate scadono nel ridicolo.

  5. @ Alberto lupo, ma quale acredine, questa è solo la realtà dei fatti come confermato da Digia64 . Fare un comunicato, come giustamente fa notare, è normale, la cosa che invece si rivela stupida è quella linea propagandistica, il voler rimarcare di essere meglio… Solo i fatti possono dimostrarlo, e, in questo caso, magnificarsi di aver rifatto un asfalto che tra non molto dovranno rompere di nuovo, non mi sembra una grande impresa.
    p.s. : rimarco altresì il fatto che chi doveva essere ringraziato dall’assessora , cioè il cittadino di Grottarossa , nel comunicato non viene menzionato se non per essere strumentalizzato.

  6. Nico Ferri è fatto così perché insistete a volerlo cambiare?

    Secondo lui non c’è mai niente che va bene è sempre tutto sbagliato.

    Vi ricordate un solo intervento in cui abbia fatto una critica concreta con dati di fatto?

    La sua è solo ostilità ideologica “a prescindere”.

    La forza della democrazia è anche questa: c’è sempre qualcuno che è contrario ed ha la possibilità di esprimere la sua contrarietà

  7. @ Nando Bruzio, invece di esercitarsi a psicanalizzare gli altri, entri nel merito dell’argomento, se ha qualcosa da dire… se deve controbattere a quanto asserito da me e da Digia64 lo faccia, altrimenti non filosofeggi… chi paga le tasse e vede sperperare i soldi non ne può più .
    p.s. : e meno male che c’è chi riesce a criticare costruttivamente…

  8. @ NIco Ferri: ma perché ha presentato argomenti concreti su cui controbattere?

    Non saprei su cosa controbattere in realtà non si capisce di cosa effettivamente si lamenta.

    Lei è capace di organizzare lavori senza provocare disagi?

    Ci racconti allora come andavano organizzati questi lavori

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome