Home ARTE E CULTURA Un libro per l’estate, storia sport o il commissario Maigret?

Un libro per l’estate, storia sport o il commissario Maigret?

libro-campagna

libro mareIn montagna, al mare o ancora in città? Non importa dove vi trovate: in valigia, in metropolitana o sul comodino un bel libro è sempre un’ottima compagnia e, magari, in questo periodo si ha più tempo e modo per dedicargli l’attenzione che merita. Altri tre consigli da VignaClaraBlog.it: buona lettura.

Oggi vi proponiamo un romanzo storico incentrato sulla figura di Augusto, un libro-inchiesta sulla breve vita dello sciatore Leonardo David e una raccolta di cinque racconti con protagonista il commissario Maigret.

John E. Williams, Augustus – Il Romanzo dell’Imperatore (Castelvecchi, 384 pagine, € 17,50): La fascinazione e la lotta per il potere, gli intrighi e le congiure, la grandezza e le guerre di Roma.

augu.jpgQuesto romanzo ricostruisce – dall’adolescenza fino alla morte – la vita intensa e straordinaria di Augusto. L’autore evidenzia con efficacia sorprendente non solo l’abilità politica e il senso del dovere quasi disumano dell’Imperatore, ma anche le sue debolezze, i suoi sentimenti, la sua inclinazione verso le arti e la filosofia.
Intorno alla figura complessa e grandiosa di Augusto ruotano i suoi amici più cari, i suoi nemici più pericolosi, le sue mogli e l’amatissima figlia Giulia, oltre a poeti come Virgilio e Orazio.
Un’opera corale e stupefacente, magnifica come una tragedia di Shakespeare, un affresco storico potente, caratterizzato dal rigore dello studioso, impreziosito dalla sua fantasia romanzesca e pennellato con estrema perizia attraverso gli espedienti delle epistole, del diario e degli appunti per autobiografie.

Massimiliano Morelli: Discesa Breve di Leonardo David (Limina, 103 pagine, € 13,50): questo libro ricostruisce la vicenda umana e sportiva di Leonardo David, il ragazzo di Gressoney, lo sciatore che nel 1979 sconfisse l’invincibile Stenmark e che andò troppo presto incontro ad un tragico destino.

max.jpgL’approccio sentimentale e partecipato dell’autore si fonde efficacemente con la precisione dell’inchiesta giornalistica. Il risultato è un insieme di voci – la mamma, il papà, la sorella, gli amici – che descrive, senza enfasi e senza parole inutili, l’erede di Thöni e Gros come una persona semplice e misurata, in sintonia con la vita e con la sua montagna.
Accanto ai ricordi, che Morelli compone e dispone con cura e con rispetto, intrecciandoli talvolta con i propri, emerge anche l’ipotesi, circostanziata, che l’atleta azzurro stesse male già prima della fatale caduta di Lake Placid.
Un ritratto limpido, una storia bella e tragica, talmente vera e sentita che l’autore ha portato dentro di sé il nome di Leonardo per quasi venticinque anni per poi regalarlo al suo secondogenito.

Georges Simenon: Minacce di Morte e altri racconti (Adelphi, 166 pagine, € 10,00): questi cinque racconti – tre dei quali mai usciti in Italia – hanno un solo difetto: finiscono troppo presto.

minacce.jpgÈ che si vorrebbe stare ancora e ancora in compagnia di Maigret, che pur scrutando i più meschini e oscuri recessi dell’animo delle persone, riesce a mantenere il suo equilibrio e a non perdere la propria umanità.
Non ci sono eroi, svolte clamorose e finali a sorpresa nelle inchieste del commissario, ma una quotidianità fatta di azioni ripetitive, piccoli gesti dall’apparenza insignificante e un’inevitabile “immersione” nelle vite degli altri (il cosiddetto “metodo Maigret”).
E solo le parole di Simenon riescono a rendere così scintillanti ed evocativi gli atteggiamenti, le abitudini e le manie che caratterizzano l’esistenza di ogni giorno.

Se vi siete persi il primo appuntamento con “Un libro per l’estate”, potete cliccare qui.
Alla prossima!

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome