Home ATTUALITÀ I Maritozzi al Tuscia Film Fest con “Andiamo, Chinaglia, andiamo”

I Maritozzi al Tuscia Film Fest con “Andiamo, Chinaglia, andiamo”

maritozzi.jpgTornano a distanza di un anno dalla loro ultima apparizione nel viterbese, stavolta sul palco del Tuscia Film Fest, i “Maritozzi”, triade composta da un avvocato, un professore delle superiori e un giornalista abituata a lavorare sul racconto di quel che era e non c’è più, se non nei frammenti di memoria.

L’appuntamento è fissato sabato 12 luglio alle 23. 30, Piazza della Morte, suggestivo angolo del capoluogo a due passi dal Duomo. L’ultima volta a Viterbo, i tre proposero “Italia-Brasile ’82”, cui partecipò fra il pubblico anche Paolo Rossi; stavolta invece il trio narrerà vita e sregolatezza di Giorgio Chinaglia, simbolo di un’epoca irripetibile, e non solo per le generazioni che hanno scavalcato gli “anta”.

“Andiamo, Chinaglia, andiamo!” ha la capacità di riportare la mente indietro nel tempo – non solo quella del tifoso laziale – fra un amarcord, un aneddoto, un’istantanea veloce.

Autori e interpreti l’avvocato Alessandro Tozzi, il “prof” Antonello Ricci e il giornalista Massimiliano Morelli che si alternano nel racconto senza usare né abusare con gli effetti speciali. E’ un racconto da ascoltare, quasi fosse una favola.

Sì, una favola, perché quando la vita di tutti i giorni appare come irrealtà, non si può che correggere il tiro e raccontar parabole che somigliano a frottole e che invece sono storia vera.(red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome