Home ATTUALITÀ Il Coni Lazio punta sulla salute dell’atleta

Il Coni Lazio punta sulla salute dell’atleta

L’aula magna del Cpo “Giulio Onesti” all’Acqua Acetosa, sede dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport, oggi, mercoledì 25 giugno, ospita  un convegno dedicato a cardiopatie ed eventi improvvisi ed acuti. Apre i lavori il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola.

Un convegno organizzato dal Coni Lazio-scuola regionale dello sport a e Coni servizi-Ims su una delle problematiche più serie legate alla salute dell’atleta di punta, ma non solo. Cardiopatie, eventi improvvisi ed acuti, fanno infatti parte di una casistica sempre più frequente anche tra i giovanissimi o tra i cosiddetti “atleti della domenica”.

Di qui l’importanza di uno screening accurato, la necessità di una consapevolezza informata riguardo il pericolo derivante da sostanze più o meno proibite e infine il punto sulla situazione nella nostra regione.

Sono gli argomenti che verranno affrontati oggi pomeriggio alle 15 presso l’aula magna del Cpo “Giulio Onesti” all’Acqua Acetosa, sede dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport.

Interventi di Antonio Spataro, Direttore istituto di Medicina sportiva e scienza dello sport ‘Antonio Venerando’; Antonio Pelliccia, Coordinatore attività cardiologiche Istituto di medicina sportiva e scienza dello sport ‘Antonio Venerando’; Attilio Parisi, associato in metodi e didattiche dell’attività motoria Università degli studi ‘Foro Italico’ di Roma; Vincenzo Castelli, Fondazione ‘Giorgio Castelli’-Ospedale M.G. Vannini di Roma; Carmela Imperiale, Dirigente Medico I livello, specialista in anestesia e rianimazione del Policlinico Umberto I di Roma.

Apre i lavori il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola. Modera il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi Foro Italico Fabio Pigozzi.

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome