Home ATTUALITÀ Mori (FDI XV): “Estendere durata biglietto ATAC a 1000 minuti su Roma...

Mori (FDI XV): “Estendere durata biglietto ATAC a 1000 minuti su Roma Nord”

mori2.jpgGiorgio Mori, portavoce dell’Assemblea Costituente di FDI nel XV Municipio, mena fendenti sul PD, da Torquati a Marino rei di “considerare priorità della politica del territorio le varie pedonalizzazioni o i registri sulle unioni civili, che come tutte le operazioni in modello renziano sono solo di facciata e volte a prendere in giro i cittadini.”

E, caustico, aggiunge: “Mentre la sinistra del XV Municipio nella persona del Presidente Daniele Torquati, grida allo scempio sulla questione dei manifesti abusivi, comunque certamente non peregrina, si dimentica quelle che sono le priorità per il cittadino romano che invece ha molto bene a mente il tema della capacità amministrativa e, in questo senso, i nostri territori di Roma Nord sono certamente quelli gestiti nel modo peggiore.
Nella giornata di ieri abbiamo addirittura registrato la proposta shock del Sindaco di Roma del PD Ignazio Marino che vorrebbe collocare un megaschermo sulla tangenziale per mostrare ai cittadini che circolano i lavori in fase di svolgimento, sperperando i pochi soldi rimaste nelle nostre casse”.

“Questa proposta folle e scriteriata – incalza Mori – certifica la ammissione della propria assoluta assenza di credibilità in termini di lavori pubblici e mobilità e informazione verso i cittadini. Marino e Torquati, che già avevano evitato di informare i cittadini di Roma Nord che alcune utenze idriche erano state considerate dall’ASL non fruibili per il consumo umano e che i nomadi vengono stabilmente alloggiati negli alberghi romani, pensino a ripristinare la mobilità del quadrante ormai totalmente compromessa dal 31 Gennaio di quest’anno.”

“Al Presidente Torquati che si vanta di andare coi mezzi pubblici alle convention alla Wanna Marchi del proprio mentore Matteo Renzi, chiediamo provocatoriamente – conclude Mori – di far estendere a MILLE i minuti di durata del biglietto ATAC nel XV Municipio, perchè questo è il tempo che serve normalmente per circolare in XV Municipio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. Gentile Mori,
    condivido la sua stroncatura sull’operato di Marino, ma non che a questo pessimo esempio di sindaco sia accomunato il Presidente del Municipio. Torquati – ed è sotto gli occhi di tutti – si spende in mille modi per le “priorità” del territorio. Testimonianza ne è anche il fatto di aver preso un mezzo pubblico per andare al comizio di Renzi. Fino al recente passato c’erano politici che utilizzavano le auto di servizio capitoline persino per farsi accompagnare alle cene e ai pranzi elettorali, forse anche il sabato e la domenica: lei ha mai obiettato qualcosa?
    Ora, se Torquati ha utilizzato (nel tardo pomeriggio di un giorno feriale, in cui avrebbe anche potuto “approfittare”) un mezzo pubblico, questo non può che fargli onore.
    Non è questione di “vanto”, ma di taglio netto col passato, ed è giusto sottolinearlo.
    Mori, Daniele Torquati è “un’altra storia” rispetto alla politica dei privilegi!

  2. Diamante, non basta tutto questo per governare.
    Va di moda e nelle prossime campagne elettorali e lo faremo anche noi sicuramente questo (già lo vedo), ma sono solo vuote immagini prive di contenuto, come l’immagine di David Cameron in Metro.
    Oggi i cittadini chiedono fatti, altrimenti voi sarete i responsabili assoluti della vittoria di Beppe Grillo e del M5S, che dicono cose sacrosante senza però proporre soluzioni.
    Un anno è passato e noi di FDI avevamo dato tempo per vedere che cosa sarebbe successo sul territorio. Noi abbiamo consentito che lui vincesse per cambiare la politica del territorio e non siamo pentiti della nostra scelta, ma oggi siamo quantomeno delusi …
    Mi faccia fare gentile Diamante, La prego, una battuta…
    Ma Lei ha un Co.Co.Pro con Torquati … ? 😉
    La sua difesa è migliore, assidua e accalorata di quella del Presidente Ragazzo.
    Il lavoro lo fa bene, speriamo che possa anche aiutare noi presto quando governeremo di nuovo Roma e il XV Municipio …
    G.Mori

    PS: alla redazione: ma dove avete preso quella foto ?

  3. Come siamo ridotti male… un comunicato su una foto che ho messo su FB. Hosono diventato importante (cosa che escluderei) oppure c’è un modo nuovo per fare opposizione. Ti inventi le cose più assurde pur di far eun comunicato.
    Immagino le agenzie siano impazzite dalla voglia di riprenderlo questo comunicato.

    Cordiali Saluti

    Daniele Torquati
    Presidente Municipio Roma XV
    http://www.danieletorquati.it
    daniele.torquati@comune.roma.it

  4. Mori, non mi va di intraprendere qui un dibattito con lei, che stimo molto.
    Mi limito solo a dire che non condivido la sua delusione sull’operato della Giunta Torquati: senza considerare le svariate calamità che, in quest’anno, si sono abbattute sul XV e che indubbiamente non hanno aiutato ad avere un’immagine positiva del territorio (ed hanno creato anzi anzi molteplici disagi), ci sono settori sui quali Torquati ha iniziato ad intervenire bene e le cui ricadute positive si vedranno nei tempi a venire.
    Gli interventi per raddrizzare ciò che è storto da tempo richiedono tempo, perchè se ne possano vedere ed apprezzare i risultati.
    Se lei pianta un seme, non è che il fiore spunta subito, no? Anzi, nell’immediato, magari ci si sofferma anche a considerare che “Eh, però! Guarda! il terreno è anche tutto rivoltato!”, mentre invece è stato soltanto dissodato perchè il fiore, poi possa spuntare! 😉
    (perdoni la metafora “poetica”. In fondo, lei si è concesso una battuta. A proposito, no, non ho contratti lavorativi con Torquati, il quale sa difendersi molto bene – e meglio di quanto possa fare io – anche da solo. Sospetto, tuttavia, che Torquati non abbia tanto tempo, quanto invece ne ho io e quanto ne aveva lui prima, per mettersi a discutere qui sopra).

    P.S. In effetti è una bella foto.

  5. Chi di Facebook colpisce, di facebook perisce Presidente.
    Se tu utilizzi i social per propagandare la tua immagine, peraltro ironizzando sui cinque stelle, proprio per questo non hai il diritto di vietare la “condizione di reciprocità”.
    Te lo ho già detto in altra sede pubblica. I social non servono solo a far proselitismo, ad accettare le amicizie delle persone che mettono i “mi piace” e respingere chi non è del tuo partito e solo a osannarti quando ti alzi dal letto. Servono a mettersi in discussione, a confrontarsi dialetticamente sui problemi e sulle tematiche nelle quali svolgiamo la nostra attività.
    C’è una sola assurda nel mio comunicato guarda: il fatto che Marino voglia mettere un megaschermo sulla Tangenziale per mostrare i lavori in corso.
    Il resto era una provocazione, pensavo che tu lo avessi capito.
    O sei anche tu un marziano … come Ignazio … ?
    G.Mori

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome