Home ATTUALITÀ Cesano, Erbaggi-Mocci (NCD): “No ai rifiuti al posto antenne Radio Vaticana”

Cesano, Erbaggi-Mocci (NCD): “No ai rifiuti al posto antenne Radio Vaticana”

erbaggi-mocci.jpg“Nessun impianto a Cesano! Nessun impianto di trattamento o di stoccaggio rifiuti al posto delle antenne di Radio Vaticana!” Sono perentori e determinati Stefano Erbaggi e Giuseppe Mocci, rispettivamente Vicepresidente del Consiglio e Capogruppo del Nuovo Centrodestra del XV.

“Via le antenne di Radio Vaticana e via libera a un ecodistretto, impianto per il trattamento dei rifiuti? Il Sindaco Marino non può pensare di fare tutto ciò che vuole” esclamano Mocci ed Erbaggi sostenendo che il sindaco Marino “di comune accordo col Presidente del XV Municipio Daniele Torquati, sembra abbia indicato per tale scopo un’area in prossimità di Cesano. Il tutto senza comunicare per tempo la cosa ai cittadini – che lo hanno appreso dai giornali – e senza neppure curarsi delle esigenze del territorio”.

“Ancora una volta la bandiera della democrazia e della trasparenza viene ammainata per fare ‘quello che vuole Marino’ e non per risolvere le problematiche che affliggono la città” sostengono i due esponenti NCD affermando che “Marino e i suoni minisindaci hanno dato inizio ad una vera e propria campagna elettorale che getta tanta fuffa negli occhi dei cittadini ma che non risolve certo le loro problematiche”.

“Chiediamo al Sindaco e al Presidente Torquati meno parole e una maggiore concretezza. Che si impegnino ad avere un rapporto diretto con i cittadini e a confrontarsi con loro – concludono Erbaggi e Mocci – piuttosto che ad anteporre i propri desideri politici alle reali necessità del territorio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. E’ incredibile quanto possano essere strumentalmente faziosi i comunicati di Erbaggi e Mocci, i quali, intanto, si sono sbrigati a diffondere una notizia basata su un “sembra”.
    L’hanno fatto, forse, per creare un clima di clamore preoccupato ed allarmato prima che l’Amministrazione Municipale dia informazioni CORRETTE ai cittadini? Tanto più che, nel suo comunicato, il cons. Pandolfi ( https://www.vignaclarablog.it/2014051628235/xv-municipio-pandolfi-no-discarica-cesano-voluta-da-marino/ ) parla di “discarica”, che è cosa diversa da un impianto di trattamento o stoccaggio, cui fanno riferimento i consiglieri del Ncd. Insomma, mettetevi d’accordo: discarica, impianto di trattamento o stoccaggio (ma potrebbe essere anche un innocuo impianto di compostaggio)?…

    Prima di parlare, consiglierei un confronto col Presidente, per mettere fine a varie indiscrezioni e, se del caso, procedere SOLTANTO ALLORA a fare comunicati. Anche se ho la netta sensazione che, nella vicenda, gli autori di questi comunicati agiscano come quando hanno allarmato mezzo mondo, paventando la diffusione prossima di peste bubbonica, colera, e chi più ne ha più ne metta, a Prima Porta, dopo l’alluvione del 31 gennaio! In quell’occasione, l’attuale opposizione del Municipio ce l’ha messa tutta per far spaventare le persone – già provate da dall’esperienza dell’allagamento -, mentre il Presidente Torquati e la sua giunta si sono attivati scrupolosamente, giorno e notte, per garantire, per quanto di propria competenza ed oltre, la sicurezza di tutti.

    Ora, gentili Erbaggi e Mocci, si sa che alla gente, sol che si senta parlare di rifiuti “vicino a casa propria”, saltano i nervi. A maggior ragione, sarebbe sintomo di serietà e correttezza da parte vostra diffondere informazioni precise, e non indiscrezioni tese ad esacerbare gli animi!

    Inoltre, senza considerare che ci vive, Torquati ama il territorio di Cesano: è stato parte molto attiva (a differenza di Mocci, per esempio) nella battaglia contro le antenne di Radio Vaticana: vi sembra logico, gentili Erbaggi e Mocci, che il Presidente – dopo aver combattuto per anni l’inquinamento elettromagnetico – possa dire un “sì” a Marino per qualcosa che potrebbe mettere in pericolo la salute propria e dei propri concittadini??
    E poi, se proprio si fosse deciso davvero qualcosa in merito ai rifiuti a Cesano (io non lo so), in ogni caso bisognerebbe vedere di che si tratta: come ho detto prima, ci sono impianti e impianti: per esempio, una cosa è un termovalorizzatore, un’altra lo è un impianto di compostaggio…
    Prima ci lamentiamo di Roma Nord, che è sporca, poi ostacoliamo chi forse sta tentando di risolvere il problema…
    Ma ho la certezza che, se Torquati se ne sta occupando, se ne sta occupando avendo cura di TUTELARE l’ambiente e la salute dei cittadini. Nell’interesse di tutti, non di qualcuno.

  2. @ Diamante, per un attimo immagini che questa notizia,vera o meno , sia a parti invertite, nel senso che il suo amato presidente era all’opposizione : ora le chiedo, Torquati non si sarebbe scagliato immediatamente contro gli amministratori che vogliono fare di Santa Maria di Galeria un ecodistretto?? sono sicuro di sì, quindi non vedo perché oggi l’opposizione non possa vigilare sull’operato (ma quale??!!!) di Torquati e co.
    p.s. : fossi in lei non parlerei tanto di interessi di qualcuno per la monnezza, dato che Cerroni è andato a braccetto per decenni con le amministrazioni di sinistra.

  3. @Diamante la cosa che ci preoccupa di più è proprio il “sembra”… Ed il fatto che per tante cose poco certe e chiare si è arrivati a trattare i grandi terreni del parco antenne con il Vaticano. Solo per fare una semplice Isola Ecologica??? Non posso crederci.

  4. @Diamante un giorno o l’altro mi toccherà smascherarti….

    comunque:

    1 – il comunicato non nasce su un “sembra” ma su delle dichiarazioni del Presidente dell’AMA…
    2 – noi del NCD (io e Mocci) non abbiamo mai parlato di discarica (leggi meglio….);
    3 – informazioni precise di che? del progetto? appena ce lo faranno vedere se ce lo faranno vedere… intanto facciamo capire che quel quadrante non può essere considerato una discarica per Roma… già in passato era stato individuato come sito per spostare i rottamatori di auto e anche grazie al nostro intervento quel progetto folle venne meno… ora dopo decenni di problemi con le antenne dobbiamo sorbirci una nuova idea? guarda che un distretto ecologico può essere abbastanza fastidioso comunque… chiedi ai residenti intorno ad AMA salaria…
    4 – beato te che sei felice di come Torquati si occupa delle faccende del nostro Municipio… io vedo solo disastri e incapacità….

  5. @ ERBAGGI
    Molto più utile indirizzare i suoi sforzi per la sua attività di consigliere, piuttosto che per “smascherarmi”…
    Comunque,
    1 – il comunicato che stiamo commentando riporta forse citate le dichiarazioni del Presidente dell’AMA o o di qualunque altro soggetto titolato? io ci ho letto solo un “sembra”: tanto è sufficiente per renderlo connotato da scarsa credibilità, e tuttavia è sufficiente anche a scatenare il panico tra i cittadini (come è avvenuto) ed essere ripreso da Ansa e testate giornalistiche varie, le quali certamente non si premurano di controllare e verificare le fonti delle notizie.
    2 – Se lei legge meglio il mio precedente commento, si renderà conto che ho voluto sottolineare la discordanza di “voci” tra gli stessi consiglieri: io infatti l’ho scritto che è stato il cons. Pandolfi a parlare di “discarica”.
    3 – Informazioni precise di che? della veridicità o meno di una INTENZIONE, la quale – al limite – è il presupposto di un progetto.
    Al momento attuale, però, non si è capito bene nemmeno se quest’intenzione ci sia e, se c’è, per fare cosa.
    4 – Di Torquati si fidano in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome