Home AMBIENTE E l’Auditorium si colora di verde

E l’Auditorium si colora di verde

bancali.jpgIl Parco della Musica apre i battenti alla natura con un festival in programma a partire dal 16 maggio: è la quarta edizione, la sensazione è che la “tre giorni” non accattiverà solo le simpatie di addetti ai lavori e appassionati del settore. Spazio anche alla rosa “creata” per Micol Fontana.

Tre giorni completamente dedicati alla natura: è il canovaccio del “Festival del verde e del paesaggio” in programma all’Auditorium Parco della Musica dal 16 al 18 maggio.

Per la cronaca si tratta della quarta edizione e anche stavolta non mancheranno spunti e iniziative interessanti. Fra questi la mostra “Follie d’Autore”, laboratorio di idee che propone progetti d’avanguardia, presenta quest’anno progetti di autori molto diversi tra loro per esperienze, età e attitudini. Presenzia alla tre giorni l’attrice giardiniera Lorenza Zambon, interprete del pensiero che negli Stati Uniti ha generato movimenti come i “guerrilla gardeners”.

Ma anche i lavori dell’artista Ciriaco Campus: la “Pressa” è un paesaggio mediatico dell’umanità degli ultimi 50 anni mostrato attraverso 1500 immagini schiacciate da una macchina industriale; invece le grandi fotografie di “Artigiani 96” rappresentano l’integrità fisica dell’uomo e la realtà del lavoro oggi sempre più smaterializzati e globalizzati.

Spazio anche agli under 30 col concorso “Balconi per Roma”, per la selezione di nove proposte sperimentali di balconi in città, e per gli architetti paesaggisti per le “Avventure Creative”, utile per per l’allestimento di giardini temporanei.

L’appuntamento propone anche la mostra mercato, i giardini applicati con le loro originali declinazioni di piante di ogni tipo, il premio letterario, le performance musicali, una variegata offerta culinaria, i dibattiti, i corsi di giardinaggio. L’evento botanico più atteso sarà la presentazione ufficiale della pianta di rosa fiorita che il produttore di rose Barni ha ibridato e dedicato a Micol Fontana in occasione dei suoi 100 anni.

Ale Tozzi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome