Home ATTUALITÀ Osteria Nuova, si impicca nel Centro Enea Casaccia

Osteria Nuova, si impicca nel Centro Enea Casaccia

casacciaÈ stato ritrovato il corpo dell’operaio scomparso lo scorso 30 aprile dal centro Enea Casaccia di via Anguillarese, a Osteria Nuova. L’uomo è stato trovato impiccato in una delle stanze che non era stata aperta durante le ricerche.

L’uomo era entrato a lavoro il giorno prima, alle sette, ma non ne era mai più uscito. E’ questo che ha indotto gli agenti della polizia di stato coadiuvati da cani, a concentrare le ricerche all’interno dell’enorme centro. Le ricerche sono state difficili a causa della complicata conformità del Centro Enea che si sviluppa su una grande area con centinaia di uffici, laboratori e magazzini.
Già dal primo giorno della scomparsa gli agenti avevano trovato due buste contenenti fogli manoscritti in cui si faceva esplicito riferimento al suicidio, e questo lasciava presagire il peggio.

E dopo sei giorni la tragica scoperta. In una stanza poco distante dal suo ufficio è stato trovato il corpo dello scomparso, Saverio Santomassimo, impiccato.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome