Home ATTUALITÀ Saxa Rubra, bye bye tombini

Saxa Rubra, bye bye tombini

tombino240.jpgDi via Enzo Tortora, il grande viale che collega la via Flaminia al Centro RAI di Saxa Rubra e a Labaro, ne parlammo mesi fa per denunciare come la via, a causa dell’incendio di un grande immobile, fosse sbarrata e piena di rifiuti. Ora, nei prossimi giorni, verrà bonificata ma intanto nasce il mistero dei tombini.

A distanza di otto mesi dalla nostra segnalazione, via Enzo Tortora sarà bonificata dal XV Municipio nell’ambito delle iniziative legate alla Settimana Europea Rimozione Rifiuti. Municipio, AMA, scout e volontari provvederanno alla pulizia della strada che ancora oggi è in uno stato di completo abbandono, con cumuli di rifiuti e di detriti di ogni genere.

Ma a rendere ancora più drammatica la situazione è la sparizione di alcuni coperchi dei tombini del sistema fognario.
Sarà la crisi economica ma dopo i furti di rame e i furti di rami di alloro ora vengono rubati anche i chiusini: è un miracolo che non sia ancora stato asportato il travertino dei marciapiedi.

tombino1.jpg

Anche se l’ipotesi più realistica è che i coperchi metallici siano stati rubati per rivenderli come ferro-vecchio il mistero rimane; smerciare tombini non deve essere né facile e neppure troppo redditizio. E allora?

L’altra ipotesi è che potrebbe trattarsi di un gesto di protesta e volutamente provocatorio così da richiamare l’attenzione delle autorità su quel lungo viale oramai dimenticato; in realtà il Comune tempo fa si è interessato a Via Enzo Tortora ma solo per installare numerosi parcometri e creare un centinaio di parcheggi a pagamento. E qualcuno, per protesta-ripicca potrebbe aver fatto sparire tutti i tombini.

tombino2.jpg

Plausibile? Forse si, forse no. In ogni caso il mistero dei tombini spariti potrà essere svelato proprio il giorno 10 maggio visto che il XV Municipio si sta attivando anche per la riapertura della strada.

Francesco Gargaglia

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome