Home ATTUALITÀ NCD XV: “Marino e Torquati si sveglino”

NCD XV: “Marino e Torquati si sveglino”

comunicati-stampa240.jpg“Marino e Torquati devono svegliarsi. Si scambiano complimenti sul bilancio, ma in oltre 10 mesi di amministrazione non hanno concluso nulla”. A sostenerlo sono Stefano Erbaggi, Giuseppe Mocci, Gianni Giacomini, Dario Antoniozzi e Isabella Foglietta, consiglieri del Nuovo Centrodestra, e Giuliano Pandolfi, gruppo misto, del XV Municipio.

“Il bilancio 2014 avrebbe dovuto essere approvato a dicembre 2013 ma così non è stato; solo pochi giorni fa, l’Assessore al Bilancio di Roma Capitale, Daniela Morgante, rassegnava le dimissioni. A che gioco stanno giocando? – si chiedono i consiglieri municipali – il ridicolo approccio alle risorse capitoline e alla loro gestione, nonché la mancata manutenzione ordinaria e il degrado che regnano nella nostra città, ci fanno pensare che sarebbe più corretto vedere lavorare il Sindaco Marino e il Presidente Torquati, piuttosto che ascoltarli mentre si scambiano inutili convenevoli”.

“Entrambi continuano a dare la colpa di quanto accade oggi alle precedenti amministrazioni, quando, in realtà, non stanno facendo nulla per migliorare i conti e il territorio e noi siamo stanchi di tanto immobilismo e di tante chiacchiere sterili. Roma ha bisogno di fatti concreti: che Marino e Torquati si sveglino!”

“Durante l’approvazione del bilancio 2013, Daniele Torquati, come a giustificare il taglio del 40% dei fondi destinati da Roma Capitale al nostro Municipio, aveva garantito in Consiglio che entro dicembre 2013 sarebbe stato approvato il bilancio 2014. Siamo arrivati a maggio e del tanto proclamato bilancio 2014 non c’è neanche l’ombra” concludono in coro dicendo: “in compenso, ha pensato bene di esprimere apprezzamento per il lavoro sereno della Giunta Marino, di un’Amministrazione che perde i pezzi giorno dopo giorno”.

Visita la nostra pagina di Facebook

8 COMMENTI

  1. Date molta visibilità a Ncd….giusto. Ma mi risulta sia un partito del 5% secondo i sondaggi… Come mai altri media danno spazio anche a FI e vcb meno? Non me ne voglia la redazione, è solo una domanda. Saluti

  2. Gentile signor Ceravolo, la sua giusta domanda merita una risposta. Non abbiamo mai dato e non diamo spazio alle forze politiche locali usando il bilancino dei sondaggi nazionali che poco ci interessano, avendo noi fatto del localismo la nostra missione editoriale. E sul locale NCD rappresenta un quinto del Consiglio Municipale. Ma non è neanche questo il criterio che ci guida altrimenti, solo per fare un esempio, non avremmo pubblicato negli ultimi 4 mesi 20 comunicati dei signori Leli e Pezzella che al momento non godono e di alcuna rappresentanza elettorale. Quindi, come vede, non ci pare che FI sia così penalizzato sulle nostre pagine.
    Per completezza, le spieghiamo che non tutti i comunicati che riceviamo vengono pubblicati. Quali si e quali no è a nostra totale discrezione ma le garantiamo che a guidare la scelta è il contenuto e non certo il mittente.

    Cordialmente,
    La Redazione

  3. A Parte il titolo del Comunicato che era, come uscito sulle agenzie stampa: “BILANCIO 2014, SERENITA’ GIUNTA CAPITOLINA ARRIVI NELLE CASSE DEI MUNICIPI” almeno voi che dovreste fare politica leggeteli i comunicati.
    https://www.vignaclarablog.it/2014042527835/xv-municipio-torquati-ottimo-lavoro-giunta-marino-bilancio-2014/
    Cordiali Saluti

    Daniele Torquati

    Presidente Municipio Roma XV
    daniele.torquati@comune.roma.it
    http://www.danieletorquati.it

  4. Presidente Ragazzo di quale serenità stai parlando ?
    Di quella dell’assessore al bilancio, Morgante, che ha preferito dimettersi che proseguire il lavoro con Marino… ?
    E … Morgante era la persona di garanzia della Corte dei Conti …
    Di quella del Vicesindaco Nieri, che … molto “serenamente” è nel pieno di una tempesta di accuse per il suo ruolo politico nei confronti degli occupanti abusivi di immobili comunali.
    Da Romatoday: “Se fossimo un Paese normale Nieri si dimetterebbe – Siamo in un Paese in cui il vicesindaco di Roma, Luigi Nieri, il giorno dopo lo sgombero dell’Angelo Mai, in seguito ad un’indagine della magistratura che indaga su presunti abusi da parte di alcuni leader delle occupazioni ai danni di alcuni occupanti, parla al telefono con un’indagata proprio dell’Angelo Mai. E le dice “Stai tranquilla, con il giudice ci penso io”. Siamo in un Paese in cui Pina Vitale, anch’essa indagata nella faccenda, racconta ad un amico di essere stata a casa dell’assessore alla Casa Daniele Ozzimo. E che avrebbe minacciato quest’ultimo “adesso mi hai proprio rotto il cazzo!”, “vi metto in ginocchio come ho messo in ginocchio la Destra”. E come potrebbe mettere in ginocchio l’amministrazione comunale di Sinistra? Minacciando nuove occupazioni. Muovendo come carne da macello decine di famiglie che si trovano in emergenza abitativa. Spostando da un’occupazione all’altra questi poveri scudi umani, sulla cui pelle si è fatta la politica di emergenza sociale negli ultimi decenni. A Roma, così come in tutta Italia.“ -fine citazione-
    Questa vicenda inquietante delle occupazioni, più attentamente approfondita sulla stampa romana, è peraltro fortemente legata ai ruoli di tutti i rappresentanti SEL in Comune e pure in Municipio XV.
    Ricorderai la squallida vicenda “nomadi in albergo”, che è solo una propaggini di una delle tante storie di lucro sul sociale e #incapacitàamministrativa della sinistra romana.
    La serenità dell’Assessore Ozzimo per le ragioni di cui sopra dove la mettiamo…?
    O la serenità dell’Assessore Masini che fa i sopralluoghi a sorpresa sui cantieri delle frane e trova i lavori che procedono speditamente. Peccato che quando noi di FDI facciamo i sopralluoghi, senza sorpresa, abbiamo la sorpresa di … “non trovare nessuno”. E infatti … sorpresa … le frane sono state celermente rimosse… 😉
    Ebbene, caro Presidente, io non so se questa serenità arriverà … di giorno a volto scoperto … o nottetempo, col passamontagna, però …
    io spero di non esserci in quel momento…
    G.Mori

  5. Giorgio in riferimento alla squallida vicenda dei nomadi in albergo , sulla quale mi trovi assolutamente d’accordo , e sulla vicenda degli alluvionati senza casa , voglio raccortarti un particolare di cui probabilmente non sei a conoscenza . Il 10 Aprile ho presentato un ordine del giorno con il quale chiedevo alla giunta del Municipio di intervenire presso l’assessore al Comune di Roma affinché fossero assegnati degli alloggi a coloro che non avevano più la disponibilità della loro casa a seguito dell’alluvione . Per rendere la cosa più facile a questi signorini la cui competenza istituzionale e’ tutta improvvisata , gli ho citato tutte le normative che rendevano possibile la mia richiesta . In una situazione normale la maggioranza e l’assessore ai servizi sociali in testa , avrebbe dovuto controllare le normative citate , procedere alla discussione del documento e ringraziare . I signori invece appena hanno visto le normative si sono messi paura xché le leggevano come se fosse arabo , poi il capogruppo spaccio e ha praticamente implorato che ritirassi il documento xché gli serviva tempo x studiarlo promettendo che il martedì successivo lo avrebbe sostenuto in aula . Ovviamente non ho ritirato nulla ! A questo punto si sono opposti . Di giorni ne sono passati quasi 20 . Adesso comincio a pensare che forse il loro interesse non e’ quello di dare le case agli alluvionati ma di seguire le disposizioni dei comitati di occupazione

  6. @Torquati proprio sul link da te riportato il tuo comunicato è stato riportato diversamente a sentire te…. quindi o la redazione (non me ne voglia) lo ha riportato male o forse non hai scritto bene (o chi per te) il tuo comunicato…. sulle agenzie non ho trovato granchè (ps ti presto un addetto stampa serio????)

  7. Ncd sparito. Non si sente più… Nessun comunicato… Zzzzzz.. Che stiano già pensando a un ritorno all’ovile?

  8. francesco ti spiego alcuni concetti:

    1 – io non sono una pecora;
    2 – io non sono mai stato e mai sarò di forza italia;
    3 – la politica non è fatta di comunicati stampa ma di azioni concrete sul territorio…. lo so in forza italia è difficile capirlo….

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome