Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, come su un ring davanti a una platea “consenziente”

Ponte Milvio, come su un ring davanti a una platea “consenziente”

bernini.JPGC’è da sperare che il fattaccio avvenuto davanti all’Istituto Bernini, a Largo Maresciallo Diaz, non “regali” l’ennesima stucchevole etichetta a una zona come quella di Ponte Milvio, che ha radici storiche e rappresenta una fetta di passato tutt’altro che indifferente per Roma.

Perché da qui a trasformare quella che ormai per molti e diventata l’area della movida in far west per bulli il passo è dannatamente breve.

La news è quella di una scazzottata fra ragazzi, con un quindicenne-vittima che pare non si sia neanche difeso e che è stato medicato in ospedale, dove è stato stilato un referto-prognosi di quaranta giorni per un “grave trauma maxillofacciale”.

La redazione di VignaClaraBlog.it ha contattato la scuola: inarrivabile la vice-presidenza, c’è stata comunque la conferma del fatto, sintetizzata da una collaboratrice dell’istituto in questione.

Dunque la rissa c’è stata fuori dalla scuola e lei, la persona in questione, ha visto il ragazzo ferito. Nessuno è intervenuto per dividere gli studenti, i compagni di classe hanno fatto da spettatori passivi; in compenso fra i “pare” e i “si dice” c’è chi è pronto a giurare che qualcuno ha anche filmato la scena, pure se per il momento dei fotogrammi non c’è traccia, men che meno le istantanee sono state postate sui social network, segno tangibile d’una forte cognizione di causa legata alla gravità della vicenda.

Allertato il commissariato di zona, si sono messi al lavoro gli investigatori, che cercheranno di scoprire in tempi brevi verità, motivazioni e precedenti.

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome