Home ATTUALITÀ Grottarossa, rapina in via Torrice: intera famiglia segregata

Grottarossa, rapina in via Torrice: intera famiglia segregata

polizia-volante.jpgIl fatto è accaduto nella notte fra lunedì e martedì scorsi ma solo questa mattina è stato reso noto. Il colpo è stato messo a segno in via Torrice, un’elegante e silenziosa stradina immersa nel verde dell’Insugherata in zona Grottarossa, sulla Cassia. Vittima della rapina un farmacista e la sua famiglia.

Intorno alle 3 del mattino tre uomini sono entrati nell’appartamento in via Torrice dopo aver segato le sbarre di una porta finestra. Poi, incappucciati e armati, hanno acceso una torcia sul viso del farmacista svegliandolo senza dire una parola, forse per non tradire l’accento.

Con la canna della pistola puntata alla testa lo hanno fatto alzare e dopo aver svegliato nello stesso modo la moglie e le figlie hanno chiuso a chiave l’intera famiglia in una stanza secondaria. Dopo di che si sono dedicati a razziare l’appartamento portando via gioielli, oggetti di valore e denaro. Il bottino non è stato ancora quantificato.

Verso le 4, non sentendo più rumori, il farmacista ha cominciato a gridare chiedendo aiuto. “Qualcuno nel condominio deve avermi sentito perchè poco dopo siete arrivati voi” ha detto il farmacista ai poliziotti giunti sul posto.

Questa la prima sintetica ricostruzione dei fatti mentre gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo e gli investigatori della Squadra Mobile stanno approfondendo le indagini visionando le registrazioni delle telecamere delle palazzine dei dintorni e confrontando le modalità della rapina con quelle di altri colpi effettuati nella zona.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome