Home ATTUALITÀ “Di padre in figlio”, amarcord Lazio alle viste

“Di padre in figlio”, amarcord Lazio alle viste

padre-figlio.jpgIl 12 maggio allo stadio Olimpico va in scena “Di padre in figlio”, evento-leggenda – così come è già stato definito – che concederà al popolo laziale la celebrazione del quarantesimo anniversario del primo scudetto laziale. Organizzato da due protagonisti di quello storico successo, Pino Wilson e Giancarlo Oddi, rappresenta senza dubbio un tuffo nel passato.

Un tuffo al quale parteciperanno calciatori che hanno fatto la storia del club biancoceleste. Da Felice Pulici ad Alen Boksic, da Roberto Mancini ad Alessandro Nesta, dai campioni del ’74 ai protagonisti della Lazio dei -9 fino ad arrivare a chi ha conquistato l’ultimo scudetto nel 2000.

E saranno oltre sessanta i giocatori che calcheranno di nuovo il manto erboso dello stadio romano, “eterni ragazzi che hanno scavalcato gli anta” pronti a vestire di nuovo la maglia della squadra ormai centoquattordicenne. Una chicca dopo l’altra, la maglia numero 8 sarà consegnata al figlio di Re Cecconi e la numero 9 a Chinaglia junior. La sensazione è che si andrà incontro al tutto esaurito: al momento sono stati venduti quarantamila biglietti.

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome