Home ATTUALITÀ Cassia, Festival Cinema Patologico: pensavate di sapere tutto su Fellini? E invece...

Cassia, Festival Cinema Patologico: pensavate di sapere tutto su Fellini? E invece no…

patologicoOggi, venerdì 11 aprile, al Festival del Cinema Patologico in corso a via Cassia 472, i segreti, le gioie, le ansie, le debolezze e la vita quotidiana di Federico Fellini raccontate da immagini inedite e da un intervista a Roberto Mannoni, uomo di cinema, amico e collaboratore del Maestro.

Il Festival Cinematografico più folle al mondo non si ferma: la giuria di attori disabili de “La Magia del Teatro”, vincitori della Lupa Capitolina ritirata lo scorso febbraio al Campidoglio e andati in scena a New York e Londra con la “Medea”, premiato nella capitale londinese come “Migliore Spettacolo Estero della Stagione” al Wilton’s Theatre sono pronti a selezionare i cortometraggi migliori che entreranno in finale.

La loro sensibilità e capacità di osservazione permette una visione alternativa ad un’analisi strettamente tecnica, ne consegue la scelta di film fuori dal comune, dall’intento provocatorio, che offrono allo spettatore spunti di riflessione e visioni oltremondo.

il programma

Ore 20.00
Proiezione dei Corti Finalisti

Ore 21.00
Aperitivo “Cinema e Letteratura” A Cura di Alessandro Corazzi
La passione e l’amore per il Cinema raccontata attraverso parole, monologhi e accompagnata da musica dal vivo.

Ore 21.30
“Dolce vita” liberamente tratto “Roma in uno Shaker” di Antonio Messia
Reading con musica dal vivo, ideato da Antonio Messia, Donatella Querci, Fabrizio Croce
Antonio Messia racconta, attraverso il suo romanzo “Roma in uno Shaker”, le trasformazioni, i cambiamenti, i sogni di una Roma popolare che diventa internazionale, con Via Veneto che diventa il set della Hollywood sul Tevere.Un viaggio nella Città eterna dagli anni ’30 agli anni ’60 in cui parole, canzoni e immagini vengono shakerate insieme per ricreare l’atmosfera magica che si respirava per le strade e nei bar dell’epoca.

a seguire….

Incontro – Intervista con Roberto Mannoni, intervista a cura di Antonio Messia
Uomo di cinema, collaboratore e amico di Federico Fellini, dopo la sua immatura scomparsa, costituisce la società CINETEATRO5 snc.Grazie al materiale originale avuto dal maestro e da giulietta Masina ha creato un “Museo Felliniano”, che per qualità e quantità degli oggetti raccolti e in parte esposti, è unico nel suo genere.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome