Home ATTUALITÀ Maratona di Roma, fra trenta minuti il via all’edizione numero 20

Maratona di Roma, fra trenta minuti il via all’edizione numero 20

maratona-di-roma1.jpgCi siamo, l’attesa sta per finire. Fra pochi minuti, alle 8 e 50, comincia la Maratona di Roma edizione numero 20. Ai nastri di partenza i diciannovemila atleti che partecipano alla sfida agonistica, oltre agli ottantamila che si stanno per presentare ai nastri di partenza della RomaFun di 5 chilometri, che terminerà al Circo Massimo. In realtà il primo start sarà dato alle 8 e 45 per il via della gara degli handbikers.

A scaglioni, dunque, ore 8 e 45, 9 e 9 e 10 per i tre colpi di pistola che daranno il “la” all’evento sportivo più partecipato d’Italia.

La fiumana di gente ha cominciato a muoversi sin dalle prime ore del mattino, la zona che circonda via dei Fori Imperiali è affollata come non mai e la punta dell’iceberg si riscontra su via Cavour, dove c’è il punto di raccordo per chi parteciperà alla non competitiva.

Il via sarà dato dal Sindaco di Roma Ignazio Marino, dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dall’assessore alle politiche dello Sport Luca Pancalli e dal presidente della Maratona di Roma Enrico Castrucci.

Per la cronaca, i migliori tempi mai corsi in una maratona italiana, sono il 2 ore, 7 minuti e 17 secondi con cui Benjamin Kiptoo vinse nel 2009 e il 2 ore, 22 minuti e 53 secondi di Galina Bogomolova nel 2008. Per la prova maschile l’obiettivo è gareggiare sotto le 2 ore e 8 minuti, la gara è stata impostata per correre a tre minuti e due secondi al chilometro, con un passaggio a metà gara di un’ora e quattro minuti.

Le lepri che guideranno il primo gruppo saranno il keniano Julius Rono, che avrà il compito di lanciare la gara fino al dodicesimo chilometro, poi i keniani Hillary Bii Kiprono (fino al chilometro numero 28) e William Kibor fino al trentaquattresimo, mentre il rwandese Sylvain Rukundo guiderà un secondo gruppo di atleti.

Il ritmo previsto per la gara femminile è di tre minuti e ventisette al chilometro, con un passaggio a metà gara di 1:12:47 e una proiezione finale di 2:25:30.

A pilotare le donne saranno numerose lepri italiane: Andrea Gargamelli fino al trentesimo chilometro e poi, fino al traguardo, l’ex campione Daniele Caimmi (l’ultimo italiano sul podio a Roma, secondo nel 2006), Giuseppe Minici, Giovanni Grano e Luca Campanella, fidanzato e compagno di allenamenti di Emma Quaglia.

Pochi minuti al via. Poi, fra meno di un’ora, su via dei Fori Imperiali regnerà (quasi) il silenzio.

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome