Home ATTUALITÀ Monte Mario, a Villa Miani il top del velismo

Monte Mario, a Villa Miani il top del velismo

villa-miani.jpgVilla Miani ha ospitato la ventunesima edizione dell’edizione 2013 de “Il velista dell’anno”. Il premio è stato assegnato a Giancarlo Pedote, fiorentino, che è riuscito ad ottenere il titolo più prestigioso del mondo della vela italiana, nel premio che in 21 edizioni ha coronato fra gli altri Paul Cayard, Alessandra Sensini, Francesco de Angelis e Giovanni Soldini.

Il velista oceanico è stato eletto dalla giuria per i risultati ottenuti nel corso del 2013 sul mini Prysmian 6,50: il titolo di Champion de France 2013, il primo posto nella ranking list mondiale della classe mini categoria proto.

La competizione, serratissima, lo ha visto prevalere su un fortissimo parterre di campioni: da Francesco Bruni, tattico di Luna Rossa e vincitore della l’Argo Gold Cup-match race, a Federico Michetti, Campione del Mondo Melges 24; da Michele Paoletti, vicecampione del mondo Melges 32 e vincitore delle Audi Sailing Series su Fantastica a Flavia Tartaglini, campionessa del mondo RS:X.

«Il successo di questa sera – ha spiegato Pedote – è il coronamento di un anno fantastico, segnato da record e da grandi risultati. Sono andato a vivere in Francia per confrontarmi con i migliori velisti oceanici: gareggiare con chi è nato e cresciuto regatando nell’oceano è stato utilissimo per il mio cammino. La mia fortuna? Avere accanto la mia famiglia che mi ha sostenuto nella decisione di trasferirmi Oltralpe».

vela2.jpg

Nel corso del Premio, ideato dall’Acciari Consulting, sono stati assegnati anche i riconoscimenti: come miglior Under 25 a Simone Ferrarese, vincitore della Congressional Cup, premiato sul palco del Velista dell’Anno esattamente 20 anni dopo il padre Roberto; Progettista dell’Anno a Mario Caponnetto membro di Oracle, il sindacato statunitense vincitore della ultime due edizioni della “Old Mug”; Barca dell’anno a B2, l’IRC52 vincitrice della Copa del Rey e della Rolex Middle Sea Race 2013, mentre il nuovo “Premio Speciale Marina di Loano” riservato alla categoria Armatori/ Timonieri è stato assegnato a Lanfranco Cirillo armatore e direttore tecnico del Fantastica Sailing Team.

Chiosa finale per quel che concerne l’arrivare a Villa Miani, che comunque resta incantevole.
E’ indecente invece il fatto che la dimora sia quasi inarrivabile perché i danni delle piogge che si sono abbattute sulla capitale sono ancora lì, ben visibili, fra rami d’albero attualmente “schiaffati” su via Trionfale, terra e sassi che la fanno da padroni e un cartello di divieto di transito che lascia il tempo che trova visto che le transenne sono state spostate e nessuno pattuglia l’ingresso nord di una delle vie panoramiche più belle di Roma.
Per lo meno, così era fino a qualche tempo fa…

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome