Home ARTE E CULTURA Storie di architetti oggi al MAXXI

Storie di architetti oggi al MAXXI

maxxi120.jpgCon la mostra ERASMUS EFFECT Architetti Italiani all’Estero (fino al 6 aprile 2014) il MAXXI indaga le storie, le ragioni e i risultati di quegli architetti italiani che hanno “cercato fortuna” all’estero. Una mostra fatta di viaggi, esperienze e ritorni, che parte dalle esperienze storiche di Bo Bardi, Soleri, Belluschi, e arriva a descrivere un fenomeno che va oltre i confini europei e nel quale ormai il desiderio di esperienze all’estero si intreccia con la congiuntura economica e con le difficoltà dell’architettura in Italia.

Questa mostra è occasione per invitare esperti, critici e alcuni dei protagonisti della mostra a raccontare la loro esperienza o quella di grandi architetti che ancora oggi sono punto di riferimento per chi voglia fare progettazione.

Oggi, venerdì 28 febbraio, alle ore 17.00 nell’Auditorium del MAXXI (INGRESSO LIBERO) Marco De Michelis docente di storia dell’architettura allo IUAV di Venezia e Barry Bergdoll Acting Chief Curator of Architecture and Design del MoMA di New York, dialogheranno con Phyllis Lambert.

Nel corso dell’incontro BUILDING SEAGRAM: MIES AND PHILIP, la docente, fotografa, storico e critico di architettura e urbanistica, per la prima volta a Roma, presenterà il libro che ripercorre la storia di uno dei più importanti edifici di Manhattan e dell’architettura contemporanea: il Seagram Building di Mies van der Rohe.

Laureatasi in architettura con Mies van der Rohe nel 1963, fondatrice e Direttore emerito del Canadian Centre for Architecture (CCA) di Montreal, Direttore della Pianificazione del Seagram Building di New York, Phyllis Lambert racconterà dal suo doppio punto di testimone e osservatore la figura di Mies van del Rohe e le vicende che hanno portato alla realizzazione del  bellissimo grattacielo newyorchese.

MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo
www.fondazionemaxxi.it – info: 06.320.19.54; info@fondazionemaxxi.it
orario di apertura: 11.00-19.00 (martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica) 11.00-22.00 (sabato)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome