Home ATTUALITÀ Truffa dello specchietto a Ponte Milvio finisce male per i truffatori

Truffa dello specchietto a Ponte Milvio finisce male per i truffatori

specchietto.jpgSembra non passare mai di moda la famigerata “truffa dello specchietto.” Arrestati dai Carabinieri due truffatori di 33 e 42 anni, appartenenti ad un noto clan di origini campane e già noti alle forze dell’ordine per questo tipo di reati, con l’accusa di tentata truffa in concorso. I due uomini, nel pomeriggio di lunedì 6 gennaio, a bordo della loro auto hanno tentato di mettere a segno la solita truffa in via dei Robilant, a due passi da Ponte Milvio.

Come da copione, hanno simulato un incidente stradale chiedendo poi un risarcimento di 300 euro alla loro vittima, un anziano 80enne romano che stava per cadere nell’imbroglio. Fortunatamente per lui, proprio mentre stava consegnando i soldi ai due truffatori è passata una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Trionfale che li ha notati ed è subito intervenuta bloccando i due imbroglioni che, ammanettati, sono stati portati in caserma in attesa del rito direttissimo. I soldi sono stati restituiti alla vittima.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome