Home ATTUALITÀ Novità sulla tratta urbana della ferrovia Roma-Viterbo

Novità sulla tratta urbana della ferrovia Roma-Viterbo

stazione-flaminio.JPGDa martedì 7 gennaio i treni extraurbani della ferrovia Roma-Viterbo cambieranno programma di esercizio nella tratta urbana tra Flaminio e Montebello. Lo comunica l’Agenzia per la Mobilità spiegando che, per differenziare il traffico locale da quello diretto e proveniente dalla provincia, i treni extraurbani, nel tratto urbano della linea, effettueranno esclusivamente le fermate di Montebello, Prima Porta, Saxa Rubra, Acqua Acetosa ed Euclide.

Faranno però eccezione cinque treni.

In direzione Roma

i treni Civita-Roma 601 (partenza da Civita 4.45, arrivo a Roma ore 6.12) e 603 (partenza da Civita 5.09, arrilvo a Roma 6.36) effettueranno tutte le fermate urbane tra Montebello e Flaminio

i treni Civita-Roma 607 (partenza da Civita 6.28, arrivo a Roma 7.53) e 609 (partenza da Civita ore 6.52, arrivo a Roma 8.17) oltre alle fermate urbane di Montebello, Prima Porta, Saxa Rubra, Acqua Acetosa ed Euclide, fermeranno anche a Centro Rai.

In direzione Viterbo

-i treni 500 (partenza da Roma 13.50, arrivo a Sant’Oreste 14.55); 706 (partenza da Roma 14.19, arrivo a Viterbo 16.54) e 604 (partenza da Roma 14.55, arrivo a Civita 16.23), oltre alle fermate urbane di Euclide, Acqua Acetosa, Saxa Rubra, Prima Porta e Montebello fermeranno anche a Centro Rai.

Invariato il resto dell’orario extraurbano e confermato l’orario urbano in vigore.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Perchè non migliorare il collegamento della Zona Cassia Corso Francia con la stazione Euclide aumentando la frequenza del 223? La stazione è stata ristrutturata rialzando la banchina, la frequenza del servizio è buona (un treno ogni 10/15 minuti nelle ore di punta) e permette di arrivare a piazzale Flaminio in 3 minuti circa (contro i 15 minuti del tram 2 da Piazza Mancini).

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome