Home ATTUALITÀ 8 dicembre, sulla Francigena Insieme si fa strada

8 dicembre, sulla Francigena Insieme si fa strada

franci120.jpgDomenica 8 dicembre, insieme sulla Via Francigena da Sutri a Campagnano di Roma, passando per Monterosi e Mazzano Romano, per vivere una giornata veramente speciale tra camminate nella natura, enogastronomia, artigianato, mostre, rievocazioni storiche e slitte di Babbo Natale rallegrate da simpatici folletti.  E’ la proposta di “Insieme si fa strada – Nel Lazio la Francigena è intercultura”, iniziativa promossa dal Comune di Sutri con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio.

L’evento si svolge in partenariato con i Comuni di Mazzano Romano, Monterosi, Campagnano di Roma, il Parco regionali dell’Antichissima Città di Sutri ed il Parco della Valle del Treja, il CAI Viterbo, l’Associazione Laziale delle Vie Francigene.

Con ricchezza di idee per tutte le età “Insieme si fa strada” fa dell’antica Via Francigena un catalizzatore di esperienze ed orizzonti diversi, la testimonianza di sinergie e armonia nelle azioni di tutto il territorio con particolare attenzione alle comunità straniere residenti.

Per gli appassionati di trekking una domenica tutta da gustare, con visite guidate immersi nella natura e la “Camminata sulla Francigena” con partenza ore 10 dall’Anfiteatro di Sutri e arrivo ore 14 a Monterosi organizzata dal CAI sezione di Viterbo, mentre i regali di Natale più originali sono da cercare tra i mercatini di prodotti artigianali, collezionismo, enogastronomia, libero scambio del giocattolo usato a Monterosi, Campagnano di Roma, Sutri, che propone anche la tradizionale mostra mercato “Fiera dell’Immacolata”.

Per gli amanti del mangiar bene, locande e osterie aperte con speciali “menu del pellegrino” (Sutri) e con specialità locali e ricette tradizionali (Monterosi, Mazzano Romano, Campagnano di Roma), insieme al particolare pane francigeno – protagonista della dieta dei pellegrini lungo l’antica via Francigena e ancora oggi alla base della nostra alimentazione – lavorato dal Panificio Nonna Meca con pasta madre, pochissimo sale, farine integrali a filiera corta.

franci180a.jpgSpazio alla cultura con musei aperti (Museo Archeologico di Campagnano) e mostre molto particolari a Mazzano Romano (dalle 17 fotografia ” Visioni di Mazzano Romano tra bellezza e degrado” e arte contemporanea “San Nicola e San Sebastiano nell’arte contemporanea” a cura della Fondazione Tanner presso il MAVNA Museo Archeologico Virtuale di Narce) a Monterosi (artisti locali) a Campagnano di Roma (“Nati per leggere”); e per chi ama le tradizioni e la nostra storia, quadri di vita e costumi del territorio dall’antica Roma (a Mazzano Romano alle 18 Concerto di musica con i Ludi Scaenici) al medioevo, particolarmente celebrato a Sutri con la rievocazione storica degli antichi mestieri, giochi medievali e corteo in costume con degustazione di dolci su ricette dell’epoca.

Insieme si fa strada anche con due laboratori didattici itineranti – disegno di strada, con l’illustratrice Iole Eulalia Rosa, e scrittura creativa, con Tiziana Cesarini, proposti a Campagnano di Roma dalle 10.30 alle 12 dall’Università Popolare Terre della Francigena (prenotazioni al 333.7520077) e per i più piccoli ecco Babbo Natale con slitta e folletti, il teatro di burattini e soprattutto la possibilità di passare una serena giornata con mamma e papà.

Immancabile il presepe, realizzato dalle Contrade di Campagnano in quadri con grandi manichini e ambientazione tradizionale al Parco Venturi e soprattutto a Sutri con il 1° Concorso: Antichissima Città di Sutri “Presepi in Cantina”, un presepe vivente sulla Via Francigena con figuranti provenienti da paesi diversi, in omaggio alla chiave interculturale dell’intera iniziativa, che culmina nel Concerto per la pace dei Popoli del Coro della Comunità Moldava Asociatia Culturala Dacia alle 18 nel cuore del centro storico di Sutri.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome