Home ATTUALITÀ Labaro, La Crisi/Le Crisi: opere di artisti disabili in mostra al liceo...

Labaro, La Crisi/Le Crisi: opere di artisti disabili in mostra al liceo Pascal

unnamed.jpgNella mattina di lunedì 25 novembre, nell’Istituto Tecnico e Liceo Scientifico “B. Pascal” di Labaro è stata inaugurata la mostra “LA crisi/Le crisi”: quadri, opere collettive e installazioni realizzate da persone con disabilità per riflettere sul momento attuale e sulle diverse crisi del passato e del presente. La mostra è parte integrante di una serie di iniziative artistiche realizzate a Roma sullo stesso tema La Crisi/Le Crisi, dai vari laboratori d’arte della Comunità di Sant’Egidio e da diverse realtà associative e culturali.

La Crisi/Le Crisi, promossa dalla Comunità di Sant’Egidio di Labaro – Prima Porta con la preziosa collaborazione della Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus, della Cooperativa Sociale CASSIAVASS e del Centro diurno dell’Associazione Porta Aperta Onlus, si propone di offrire attraverso dipinti, installazioni, video opere, testi, un contributo di riflessione sulla situazione attuale, con un’attenzione anche ad altre numerose situazioni di crisi del passato. E’ dunque un invito a comprendere che la crisi non è solo un momento negativo per le nostre società, ma può diventare un’occasione di cambiamento e di progresso.

Gli artisti disabili si sono confrontati nel corso dell’anno sul tema e attraverso lo studio, l’approfondimento e il dibattito, hanno acquisito nuove conoscenze e una nuova coscienza: per mezzo dell’arte è stato possibile svelare la ricchezza interiore di persone spesso incapaci anche nella comunicazione verbale.
I vari artisti raccontano attraverso i loro lavori le difficoltà personali, i passaggi negativi della società attuale e del passato. E, allo stesso tempo, offrono una nuova chiave di interpretazione dei percorsi che la storia ha intrapreso per giungere allo sviluppo ed all’innovazione: grandi momenti di cambiamento vengono presentati come il frutto del lavoro e dell’impegno per un mondo migliore.

Altre opere, infine, trattano problemi di attualità come la crisi finanziaria, l’inquinamento e la siccità, l’immigrazione, la povertà, proponendo ricette utili per uno stile di vita diverso e possibile.

La mostra sarà visitabile con ingresso libero fino a giovedì 28 novembre quando, nel corso della chiusura, si svolgerà anche la premiazione per le opere più votate dai visitatori. Alla stessa parteciperanno Daniele Torquati e Michela Ottavi, rispettivamente presidente e assessore alle politiche sociali del XV Municipio, nonchè Rita Cutini, assessore capitolina al sostegno sociale e sussidiarietà.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome