Home ATTUALITÀ Farfalle & Co, un microcosmo da scoprire al Bioparco

Farfalle & Co, un microcosmo da scoprire al Bioparco

apertura-farfalle.jpgAll’interno del Bioparco di Roma è in corso una mostra dedicata alle farfalle dal titolo “Farfalle & Co, un microcosmo da scoprire”; l’esposizione, che doveva chiudere nel mese di luglio, per il gran successo di pubblico è stata prorogata sino al 2014. Allestita all’interno della “Casa degli Elefanti” si visita con un supplemento di 2 euro sul biglietto di ingresso; un contributo modesto per un evento straordinario e sicuramente da non perdere.

I Lepidotteri (dal greco: ali a squame) sono tra le specie più numerose nel variegato mondo degli insetti con oltre 100.000 specie descritte di cui almeno 4000 appartenenti alla fauna italiana.

Le farfalle, a dispetto della delicatezza, sono delle ottime volatrici e sono diffuse in quasi tutto il mondo, Groelandia e Islanda comprese, e anche a quote molto alte (fino ai 3000 metri).
Il loro apparato boccale è costituito da una specie di proboscide (la spirotromba) con la quale succhiano i liquidi zuccherini; le ali invece, molto grandi, sono ricoperte da piccolissime squame disposte come le tegole di un tetto e proprio alla presenza di queste si devono gli splendidi colori e i disegni stupendi.

I Lepidotteri sono insetti “olometaboli” il che vuol dire che prima di raggiungere lo stato adulto passano attraverso le fasi di uovo, bruco e crisalide (o pupa); dalla totale immobilità della crisalide esce una farfalla dalle ali umide e accartocciate che in breve, al calore del sole, si trasformerà in uno splendido e colorato oggetto volante.

La mostra, oltre alla serra di 80 mq dove le farfalle volano in totale libertà, comprende un vero e proprio percorso all’interno dell’affascinante mondo degli insetti con grandi pannelli colorati che ne descrivono le caratteristiche principali e numerose teche all’interno delle quali sono custodite varie specie come mantidi, ragni e scarabei; sono rappresentati anche quelli che sono i “predatori” come pesci o alcune specie di piccoli rettili.

Una volta all’interno della serra, tra piante tropicali, fiori e piccole vasche, l’affascinante mondo delle farfalle ci appare in tutto il suo splendore; dozzine di specie, da quelle più grandi e colorate a quelle che assomigliano a secche foglie accartocciate.

Sarà per il profumo intenso o per lo scrosciare dell’acqua ma si ha l’impressione di essere in un sogno fantastico dove esserini del peso di pochi grammi e dai colori sgargianti (in qualche caso addirittura “fluo”) vi svolazzano sopra la testa.

La tentazione di prenderli o quantomeno sfiorarli, nonostante il divieto, è molto forte. Le farfalle per niente impaurite dalla presenza umana volano tra le piante e vanno a depositarsi su piatti dove la frutta lentamente va marcendo; con la loro proboscide, più simile ad una cannuccia, succhiano le sostanze zuccherine indispensabili per affrontare la fatica del volo.
Quando si esce dalla serra è come se ci si svegliasse da un bel sogno.

“Fafalle & Co” è una mostra da non perdere e che farà sicuramente felici i bambini; è anche una delle tante iniziative messe in atto dalla Fondazione Bioparco che nel giro di qualche anno ha trasformato il vecchio zoo in un grande parco- laboratorio.

Francesco Gargaglia

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome