Home ARTE E CULTURA Roma e il Tevere, affascinante mostra al Museo di Roma

Roma e il Tevere, affascinante mostra al Museo di Roma

tevere-di-notte.jpgTerminerà il 13 ottobre la mostra allestita nel Museo di Roma in Trastevere dal titolo “Roma attraversa il Tevere, Roma nasce dal Tevere e il Tevere la fa moderna”; si tratta di una mostra che ha avuto un insospettato successo di pubblico.  Il Museo di Roma è nel cuore di Trastevere ed è uno di quei musei visitati più da turisti e stranieri che non dai romani, che sanno quel che si perdono. Accanto alla mostra permanente di dipinti e acquerelli, allo studio di Trilussa e ad alcuni ambienti che ricostruiscono la Roma trasteverina, il Museo dà vita nel corso dell’anno a numerosi eventi che hanno tutti per tema la Capitale.

“Roma attraversa il Tevere” è una mostra curatissima e di enorme interesse (forse fin troppo corposa) che esalta, in ambito urbanistico, il forte legame tra la città e il suo fiume; la mostra illustra infatti lo sviluppo ingegneristico e architettonico di Roma lungo il corso del Tevere da Castel Giubileo sino al Lido di Ostia. Una lunga carrellata che ha inizio dal 1875, quando iniziarono i lavori di costruzione dei muraglioni che avrebbero dovuto scongiurare le inondazioni, sino agli anni 60-70 con incursioni anche in periodi più recenti.

Chi ha sentito parlare (o letto) solo di ‘distruzioni e sventramenti’ (compiuti soprattutto dall’inizio del ‘900 fino agli anni quaranta) rimarrà sicuramente sorpreso invece dal numero e qualità degli interventi compiuti.

Dalle opere più grandi sino alle palazzine di edilizia popolare quanto è stato costruito sul Tevere risulta essere il frutto di un talento ed ingegno fuori dal comune; si tratta per lo più di opere, grandi e piccole, che si inseriscono in modo mirabile nell’ambiente circostante e che dimostrano il forte interesse di architetti e ingegneri per la Città Eterna.
La mostra, che si sviluppa lungo i corridoi del piano terra è stata allestita con grandi pannelli (in alto) con fotografie aeree che ricostruiscono il corso sinuoso del Tevere; in basso foto, disegni e progetti, illustrano invece le numerosissime opere che affacciano sul fiume o sono state realizzate nelle aree più interne.

Si parte dal Castel Giubileo e poi si prosegue con i ponti, gli impianti sportivi dell’Acqua Acetosa, il Villaggio Olimpico, il viadotto di Corso Francia, il Foro dei Marmi, i grandi palazzi e le bellissime palazzine del Lungotevere, i progetti per modificare e abbassare i muraglioni per finire poi alle moderne strutture realizzate al Lido di Ostia.

La mostra si sofferma anche sulle realizzazioni compiute in epoca più recente come la Moschea, l’Auditorium o l’Ara Pacis (“La coscienza di una nuova estetica quale il razionalismo italiano si riduce a un repertorio non compreso di forme e i perché e i come delle scelte operate dal Comune di Roma e dall’Architetto americano si comprendono poco o affatto…”).

L’unico neo di questa bella mostra è l’assenza di un catalogo che verrà presentato solo il 10 ottobre alle ore 17,30 nel corso della tavola rotonda sul tema “Ripensare il Tevere, oggi”.

Il Museo di Roma in Trastevere si trova a Piazza S. Egidio 1 ed è aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19; costo del biglietto 6 Euro.

Francesco Gargaglia

© riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome