Home ATTUALITÀ XV Muncipio: Erbaggi, Foglietta (PdL): “Roma Nord al buio, Marino e Torquati...

XV Muncipio: Erbaggi, Foglietta (PdL): “Roma Nord al buio, Marino e Torquati si diano da fare”

“Da settimane, le principali arterie di Roma Nord sono prive di illuminazione notturna. Cassia, Oriolo Romano, Cerquetta, Labaro, le zone più interessate da un fenomeno che, solo nel nostro Municipio, conta oltre 300 lampioni pubblici inattivi”. Così sostengono Stefano Erbaggi e Isabella Foglietta, consiglieri PdL del XV Municipio che in una nota a firma anche di Luca Della Giovampaola, Daniela Milone, Vito Nigro e Stefano Peschiaroli (Pdl) chiedono all’Amministrazione comunale e municipale “di instaurare un dialogo, fino ad oggi inesistente, al fine di fornire ad Acea le dovute indicazioni affinché la situazione, già grave, venga risolta il prima possibile”.

“La scarsa visibilità non favorisce la sicurezza di automobilisti e pedoni, incrementando la probabilità di incidenti – hanno aggiunto – abbiamo risposto in prima persona alla richiesta continua di controlli da parte dei cittadini, ispezionando a tappeto il territorio e provvedendo a fare quello che la Giunta Torquati ad oggi non ha neanche pensato lontanamente di realizzare: abbiamo un piano di tutti i punti di illuminazione non funzionanti. Ci auguriamo che il Presidente faccia il suo per garantire alle nostre strade l’illuminazione necessaria”.

Visita la nostra pagina di Facebook

17 COMMENTI

  1. …invece, quando c’era la Giunta Giacomini i lampioni erano tutti funzionanti, vero?

    Mi fa sorridere che il cons. Erbaggi (con i suoi amici) si comporti con Torquati come se il neo-Presidente avesse una bacchetta magica che, per dispetto, non vuole utilizzare e come se si divertisse a lasciare i cittadini al buio. Il mio è, però, un sorriso triste, però: sappiamo tutti che tre mesi sono pochi per pensare che la nuova Giunta possa dedicarsi a dare soluzione a tutti i problemi del territorio.
    Dire che “la Giunta Torquati ad oggi non ha pensato neanche lontanamente di realizzare” controlli sull’illuminazione (e, comunque, che ne sappiamo? magari la Giunta si è attivata con segnalazioni a cui l’Acea non ha ancora dato seguito) significa puntare il dito contro chi ha dovuto impegnarsi a trovare i soldi per dare copertura ai servizi sociali rispetto ai quali – ho letto tutte le dichiarazioni su VCB: le idee ce le ho ben chiare su quanto è accaduto – la Giunta Giacomini non ha fatto programmazione. Insomma…non che l’illuminazione non sia importante, ma ci sono state altre priorità, no? Non si può fare tutto e subito: a fronte di quelli che sono i problemi del Muicipio, lo può pensare soltanto chi è affetto da deliri di onnipotenza.
    Tutto questo Erbaggi, dovrebbe saperlo.
    Spero che l’opposizione che farà, per il futuro, sia onesta: di gente delle mie stesse idee politiche che mi ha fatto e mi fa vergognare ce ne è già abbastanza!

    P.s. Erbaggi, ma…lo sa che, con la sua verve combattiva, Lei sarebbe un perfetto capogruppo? con il passaggio di Giacomini e Pandolfi a Forza Italia, ora dovrebbe avere anche i numeri, o sbaglio?
    Buon lavoro.

  2. Quando è troppo e’ troppo, ma se sono anni che noi abitanti della Cassia segnaliamo che ci sono grossi problemi sull’illuminazione. Erbaggi ha fatto la scoperta dell’acqua calda giusto per farsi un po’ di pubblicità, perché non ha risolto il problema quando era in giunta???

  3. @ Diamante. L’appunto mosso da Erbaggi è comunque corretto e va colto con un incipit positivo. Si dice solo che c’è da attivarsi, come fatto in passato, per parlare con Acea e con l’amministrazione comunale. Forse lei, Diamante, ci trova qualcosa di male? E’ un invito a collaborare per tutti…

    @ Patrizia. Lei ieri sera, così come Diamante, non era in macchina a segnalare i pali guasti, le persone che oggi in consiglio si sono presentate, sì, e Erbaggi era con loro, come molti altri, a battere il territorio, spulciando palo dopo palo quelli che non funzionavano. Non con l’obiettivo di far fare brutta figura a Torquati, non che ce ne sia bisogno (fa già tutto da sé), ma con la voglia di risolvere un problema. Mi auguro che, la prossima volta, voglia partecipare anche lei, magai insieme al sig. Diamante e a Torquati stesso, in maniera deltutto gratuita e volontaria, ad iniziative di questo pito. Non esiti a candidarsi!

    Saluti, Elisabetta

  4. In effetti é paradossale tendente al ridicolo che ci siano amministratori attuali ed ex che de nuncino, come fosse una scoperta, problemi che i cittadini subiscono, inascoltati, da anni. Fateci sapere solo i problemi risolti, grazie.

  5. @Diamante qui nessuno pretende la bacchetta magica ma qualcosa di più di due righe scritte ad Acea sinceramente sì…
    È evidente che la situazione con Acea, che per onestà posso tranquillamente dire è stata sempre burrascosa, sta precipitando per una mancanza di coordinamento che in passato c’era… E questo non lo dico io ma lo stesso personale Acea con cui continuo ad interfacciarmi…
    Certe situazioni sono incracrenite da tempo ma ieri sera si trattava di uno stillicidio continuo, un palo qui, due pali lì ecc ecc. oltre, ovviamente ad alcuni impianti spenti da settimane e a molti altri che una settimana funzionano e un’altra no ( questi ultimi non li ho inseriti nell’elenco presentato oggi).
    Mi dice che Torquati è impegnato nel sociale (che per inciso è un problema enorme per tutta roma) ma le ricordo che Torquati ha una squadra che lavora con lui… Sennò che ci stanno a fare gli assessori???

    Sul capogruppo la ringrazio ma non mi interessa, lo fa già egregiamente il consigliere Mocci.

    @Patrizia altro che scoperta dell’acqua calda… Qui le cose vanno peggio… Lo dimostrano i fatti… Ps via cassia ieri, salvo dei punti luce sparsi qua e lá era tutta accesa…

    @ivana Perina è paradossale che l’impegno politico per il nostro territorio duri il tempo di una campagna elettorale…. Per fortuna che ci sono persone come della giovampaola, peschiaroli, Milone e Nigro che lavorano SEMPRE per il territorio…

  6. Sig Erbaggi spiacente per Lei concordo pienamente con Diamate e Patrizia e ci dica: ” ma lei fino all’elezioni di Torquati dov’era?”.
    @Elisabetta: Lei è sicura che gli scriventi non abbiano affatto “battuto il territorio” ?(mi scusi se utilizzo la sua espressione)

    Basta con le chiacchiere! Se riusciste a convertire il vostro fiato in energia elettrica avremmo risolto moltissimi problemi. Lavorate!
    E se proprio non vi riesce, abbiate la decenza di tacere e far lavorare gli altri.

  7. @ Maria, forse non ha capito che i consiglieri Erbaggi e Foglietta STANNO FACENDO PROPRIO IL LORO LAVORO , altrimenti a cosa servirebbe stare all’opposizione : devono controllare, criticare, stimolare l’amministrazione . Che dovrebbero fare, le belle statuine in silenzio?? La sua richiesta di omertà sta risuonando troppo spesso su questo blog, forse dimentica lei e i tanti frequentatori del blog che fino a qualche mese fa lo stesso faceva da “megafono” all’attuale presidente e alla sua congrega, quindi non lo vada a chiedere a chi ne ha tutti i titoli, essendo stati eletti dal popolo (se non sbaglio Erbaggi è stato il più votato in assoluto). Per parlare di decenza bisogna conoscere prima il suo significato…
    Buona giornata.

  8. Caro Erbaggi, la politica di territorio si fa anche senza proclami, quello che lei non vede personalmente, o su queste pagine, non vuol dire che non esista….

  9. Voglio aggiungere anche, che il nostro movimento non è ancorato alle persone, non è Ivana Perina, ma le idee e le azioni di Casapound che contano, noi “lavoriamo” per la collettività senza protagonismi.

  10. @Maria stavo per risponderle ma Nico Ferri ha risposto nella maniera perfetta…. noi stiamo lavorando politicamente cercando di migliorare il nostro territorio…. e verificare quello che non va, sollecitando la risoluzione delle problematiche, è parte integrante di questo lavoro.
    Se fossero così bravi non avrei niente da dire, purtroppo di argomenti ne ho in quantità esagerata…

    @Ivana Perina ha ragione nella sua risposta, purchè non si erga ad unica “lavoratrice” per la collettività… per fortuna la passione per la politica del territorio è ancora presente in molte persone. Buon lavoro.

  11. @ ERBAGGI:
    A questo punto, dal momento che un’opposizione intelligente deve essere costruttiva e portata avanti nell’interesse dei cittadini, dimostri che i Suoi comunicati non sono meri attacchi polemici: ha detto che Lei ha già pronto un piano con tutti i 300 punti di illuminazione non funzionanti? benissimo! Allora non serve che Torquati vada in giro ad ispezionare alcunchè: gli dia il prospetto e il Presidente si attiverà per far accendere i punti luce. Ho la sicurezza che Torquati, ragazzo onesto, non si prenderà il merito esclusivo di una cosa che, fatta nell’interesse dei cittadini, anche Lei avrà – così – contribuito a realizzare.
    Ci sta?

  12. @diamante certo! Infatti martedì in consiglio i ragazzi del coordinamento hanno consegnato questo elenco al presidente!

    Inoltre ho inviato una nota, insieme con la consigliera Foglietta, con la medesima segnalazione ad Acea illuminazione.
    Come giustamente dice lei non sarebbe stato utile prendere l’elenco dei punti luce non funzionanti e tenermelo per me!
    L’obiettivo è migliorare le cose, non tenerle così!

  13. Erbaggi,lungi da me difendere torquati e tanto più marino, ma tutti questi anni appresso a B. vi hanno traumatizzato? Ma scusi lei abita in questo municipio?
    Sono almeno 4 o 5 anni che sulla cassia vengono alternate le zone illuminate, pensi che sulla cassia subito dopo il raccordo procedendo verso la storta oltre a non esserci (manco il tanto preannunciato ) un marciapiede (e se c’è non è percorribile) la luce non viene accesa quasi mai! e cosi è in una marea di strade del municipio, fino ad arrivare ai lampioni del GRA.E il “cassione”?
    Ma dov’era questi 5 scorsi anni?
    Lei parla di incrementare gli incidenti.Mi ricordo benissimo quando si contavano, e si contano ancora, i fiori sulla cassia , e noi non la teniamo in sicurezza ormai da anni a questa parte?

  14. @matteo ho precisato subito in un paio di post sopra che: “È evidente che la situazione con Acea, che per onestà posso tranquillamente dire è stata sempre burrascosa, sta precipitando per una mancanza di coordinamento che in passato c’era”. Io in 5 anni ho combattuto faticosamente con ACEA per cercare di mantenere un servizio decente…
    Ergo nessuno dice che prima era rose e fiori e ora va tutto male… solo che sta peggiorando… e consideri che gli oltre 300 pali non riguardano i famosi tratti di via cassia, via due ponti e strade limitrofe che funzionano a singhiozzo ma che lunedì sera funzionavano…

    sul marciapiede all’altezza GRA purtroppo ANAS ha avuto dei problemi che hanno ritardato l’inizio. L’area sarà finalmente cantierizzata entro la settimana prossima.

    a presto,

  15. @ Nico Ferri @ Erbaggi: richiesta di OMERTA’?? Dire lavorate di più e chiacchierate di meno è una richiesta di Omertà? Che gli altri lettori valutino.
    Non se ne può più di stare a sentire (di ogni colore o partito) e non vedere agire.
    Scusate ma queste problematiche sono spuntate fuori dal cappello improvvisamente o erano presenti anche nella precedente “gestione”.
    Mi auguro che CHIUNQUE sia al governo e CHIUNQUE sia all’opposizione agisce per aiutare e trovarfe le soluzioni dei cittadini. AGITE! se poi volete polemizzare ad ogni costo…… Saluti.

  16. @ Maria, fino a prova contraria è proprio insieme agli altri a polemizzare, io le ho fatto notare che i consiglieri Foglietta ed Erbaggi stanno facendo proprio il loro compito di consiglieri d’opposizione, loro hanno tutto il diritto di polemizzare se ritengono che l’amministrazione stia facendo male il proprio lavoro,come d’altronde facevano prima Torquati e company, i ruoli si sono invertiti, se poi non siete abituati alle critiche è solo un vostro problema.
    Saluti e buona domenica

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome