Home ATTUALITÀ Incontro XV Municipio-Associazioni Commercio: necessario monitorare Ponte Milvio

Incontro XV Municipio-Associazioni Commercio: necessario monitorare Ponte Milvio

ponte-milvio-notte-4.jpgSicurezza, abusivismo, mobilità, nuove dinamiche sociali ed economiche del territorio: sono i temi trattati questa mattina in XV Municipio, nell’incontro tenutosi tra la Commissione Commercio e Attività Produttive, presieduta dal consigliere Alessandro Pica (SEL), e le associazioni di categoria CNA-Commercio, Confesercenti Roma e Confcommercio Roma, rappresentate rispettivamente da Giovanna Marchese Bellaroto, Antonio Ciavattini e Roberto Polidori.

Ne corso del confronto, come si apprende da una nota, è  emersa la necessità di prestare particolare attenzione all’area di Ponte Milvio che negli anni è diventata luogo di estremo richiamo. Si tratta di un fenomeno da monitorare sia d’estate che d’inverno, hanno concordato i presenti, sia per le ripercussioni che ha sui fattori decoro e sicurezza e sia sulla qualità della vita per i residenti e per il quartiere.

Le tre associazioni sono state d’accordo sull’idea di assecondare lo sviluppo delle attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande presenti, ma anche di avviare tavoli congiunti, Forze dell’Ordine comprese, per un maggiore controllo delle attività illecite e abusive, nonchè per pianificare insieme all’Amministrazione municipale iniziative che consentano una maggiore fruibilità delle aree. In tal senso, hanno dichiarato di essere favorevoli alla sperimentazione della pedonalizzazione in via Flaminia a patto che siano messi a disposizione adeguati parcheggi e che la mobilità sia regolata in modo adeguato.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Certo che la notizia riportata da Vignaclarablog relativa al fatto che le tra Associazioni di categoria (CNA-Commercio, Confesercenti Roma e Confcommercio Roma) “sono state d’accordo sull’idea di assecondare lo sviluppo delle attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande presenti” è veramente esplosiva, direi inaspettata!!!
    Chi lo avrebbe mai detto!!!
    Se la nuova Giunta vuole realmente monitorare Ponte Milvio, che istituisca finalmente i “tavoli congiunti” per garantire una reale partecipazione di tutti i soggetti aventi titolo, a cominciare dai cittadini e dai loro comitati e associazioni.
    L’inversione di tendenza vorremo vederla nei fatti e non più nelle parole.

    Paolo Salonia, Portavoce Comitato Abitare Ponte Milvio

  2. signor Salonia,
    I fatti sono che con i cittadini abbiamo un contatto costante e con voi del comitato in questi anni abbiamo instaurato un buon rapporto e condiviso battaglie.
    Con le associazioni di categoria nessuno mai, nel Municipio ex XX ora XV, aveva impostato un confronto indispensabile per la risoluzione delle criticità della zona.
    I “tavoli congiunti” DEVONO essere strumenti di confronto per arrivare a scelte più condivise possibili; per ottenere un ottimo risultato abbiamo bisogno del contributo di tutti e per ottenerlo bisogna aprirsi, pur mantenendo ognuno il proprio ruolo e le proprie convinzioni, e non chiudersi in un fortino pensando di essere i possessori della ricetta x il BENE COMUNE
    A presto , per lavorare insieme
    ALESSANDRO PICA

  3. Siamo d’accordo, l’approccio è idealmente comune.
    Ma allora che la Giunta velocizzi il processo di formazione dei “tavoli congiunti”, senza perdere altro tempo con i “tavolini separati”.

    A presto, noi ci siamo!

    Paolo Salonia, Portavoce del Comitato Abitare Ponte Milvio

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome