Home ATTUALITÀ XV Municipio: Cozza, Ottavi: “Abbiamo i fondi per gli Assistenti Educativi Culturali”

XV Municipio: Cozza, Ottavi: “Abbiamo i fondi per gli Assistenti Educativi Culturali”

cozza-ottavi120.jpg“Dopo quelli per il trasporto scolastico, ora i fondi per il servizio degli Assistenti Educativi Culturali (Aec). Siamo felici di comunicare alle famiglie del nostro Municipio che, grazie all’intervento del Comune di Roma, sono stati inseriti nelle casse della nostra Amministrazione i fondi necessari per coprire il servizio nei mesi di settembre e ottobre. In un secondo momento, saranno invece disponibili anche i fondi per concludere l’anno.” A comunicarlo Alessandro Cozza e Michela Ottavi, rispettivamente Assessore alla Scuola e Assessore alle Politiche Sociali del XV Municipio.

“È l’ennesimo segnale di come questa nuova sintonia tra Municipio e Comune inizi a funzionare davvero. Erano già diverse settimane, infatti, che stavamo sollecitando il Comune per ottenere i fondi necessari ed il lavoro congiunto degli ultimi giorni ha reso possibile l’annuncio di oggi. Vogliamo inoltre sottolineare – aggiungono i due assessori – come i primi segnali forti stiano arrivando proprio su quelle categorie della società più in difficoltà. La settimana scorsa con la risoluzione dei problemi relativi al trasporto scolastico legato soprattutto ai portatori di handicap, oggi con i fondi per gli AEC, coloro che aiutano il processo di integrazione degli studenti disabili non autonomi. Ci teniamo a rimarcare, infine, come questo intervento rivesta un significato particolare visto che il nostro Municipio era l’unico su tutta Roma ad avere il servizio scoperto già dal 30 giugno”.

“In questi mesi – concludono – abbiamo voluto fortemente essere del tutto trasparenti informando in modo chiaro la cittadinanza sulle difficoltà economiche dei servizi sociali, ma oggi possiamo finalmente iniziare a raccogliere i frutti del nostro lavoro”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome