Home ATTUALITÀ Indagati quattro medici per la morte di Alberto Bevilacqua

Indagati quattro medici per la morte di Alberto Bevilacqua

Galvanica Bruni

La Procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati quattro persone in relazione alla morte dello scrittore Alberto Bevilacqua avvenuta lunedì 9 settembre. Sono tutti medici e facevano dell’equipe di terapia intensiva della clinica Villa Mafalda, ai Parioli, dove lo scrittore, residente a Vigna Clara da diversi anni, era ricoverato dall’autunno del 2012. Nei loro confronti si ipotizza il reato di omicidio colposo.

L’autopsia di svolgerà oggi alle 14.30 spiega l’avvocato Giuseppe Zaccaria, che rappresenta Michela Macaluso, compagna dello scrittore parmense.
“Dobbiamo aspettare – spiega il legale – che il perito depositi la relazione finale, così si risolverà tutta la vicenda: lui dirà se c’è stata colpa da parte del personale medico o della struttura sanitaria, oppure no. Questo dovrà essere accertato, così si procederà per omicidio colposo o altrimenti si archivierà il caso”.

Continua a leggere sotto l‘annuncio
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome