Home ATTUALITÀ Anguillarese: Erbaggi, Mocci (PdL): “Ok collettore fognario, ora problema nelle mani di...

Anguillarese: Erbaggi, Mocci (PdL): “Ok collettore fognario, ora problema nelle mani di Marino”

erbaggi-mocci.jpg“Anche l’Anguillarese avrà un nuovo collettore fognario”. A darne notizia sono il Vicepresidente del Consiglio del Municipio XV, Stefano Erbaggi, e il Consigliere Giuseppe Mocci, che hanno visto approvata in consiglio la risoluzione, presentata insieme al Consigliere PD Gabriele Gianni, per il completamento della rete idrica e fognaria parzialmente realizzata dai consorzi Colle dei Pini Anguillarese e Due Pini Anguillarese.

“Acea Ato2 ha completato la progettazione della rete, ora la questione passa nelle mani del Sindaco, Ignazio Marino, e all’Assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Masini. Per la realizzazione dell’opera è necessario un investimento di 6 milioni di euro da parte di Roma Capitale – hanno precisato Erbaggi e Mocci – a cui chiediamo inoltre di completare l’iter amministrativo con la dichiarazione di pubblica utilità, considerando l’importanza di tale intervento per il nostro Municipio e per i suoi abitanti”.

“Auspichiamo che il finanziamento dell’opera diventi realtà in occasione del prossimo bilancio capitolino – concludono i due esponenti PdL – questo intervento ci permette di proseguire l’impegno portato avanti dalla precedente Giunta, che nel Municipio XV ha operato per la realizzazione di un altro importante collettore fognario, quello di via della Crescenza, atteso da lustri dagli abitanti di Roma nord ed oggi realtà”.

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. Di problemi nel xv ce ne sono tanti ,ma fino ad oggi non ho sentito parlare di risolvere i problemi degli invalidi.metto all’attenzione del Presidente Torquati della sua giunta e anche dell’opposizione che la situazione non è di certo alla portata del cittadino.1 Problema e possibile che chi come me ha un invalido in casa per abbattere le barriere architettoniche debba aspettare dai 6 ai 10 anni per ottenere il contributi,che quindi chi non ha la possibilità di affrontare una spesa di circa 14mila euro per un montascale è costretto a rinchiudere nella propria abitazione l’invalido? 2) per portare a visita un invalido non avendo il montascale si debba chiamare le cooperative sociali attrezzate e spendere una cifra per un minimo di due ore pari a euro 320.Vorrei sapere come mai la ASL RMF previo domanda ai pazienti residenti nei comuni di Anguillara cerveteri civitavecchia e altri (escluso Residenti nella RME) Possano usufruire dell’assistenza domiciliare per i malati di Alzhaimer?Nel nostro municipio questi malati sono circa 7000 e dopo la chiusura del I.N.R.C.A si ritrovano nella disperazione più totale.Sono a disposizione di chiunque possa darmi delle spiegazioni in merito e risolvere anche questi di problemi.Vi Ringrazio .Rosanna Cangemi

  2. Noto con molta amarezza che nessuno ha risposto alla problematica sopra descritta deduco con questo silenzio che non è nell’interesse del presidente Torquati dare concrete risoluzioni ai problemi del sociale ,comunque rimango sempre in attesa di una gradita risposta.

  3. Continuo a notare l’indifferenza completa del presidente Torquati della sua giunta,al problema dell’abbattimento delle barriere architettoniche.,infatti ad oggi nessuna risposta .Torno a ripetere non è assolutamente accettabile che si debbano aspettare dai 6 ai 10 anni per ottenere i contributi.Sbaglio o questa giunta ha dichiarato di stare dalla parte del cittadino?Sbaglio o hanno dichiarato di avere un filo diretto con i l cittadino,sbaglio o hanno dichiarato la trasparenza? Tutti sono capaci a predicare bene ma razzolano tutti male Continuo a rimanere in attesa di risposte concrete.

  4. @rosanna: ma che “c’azzecca” il collettore fogniario con il sociale e le barriere architettoniche? non sarà che il Presidente Torquati non risponde perchè dal titolo dell’articolo ne deduce che si tratti di altro? Provi a contattarlo in ufficio, anche telefonicamente, mi risulta che ascolta tutti!

  5. Infatti non c’entra niente,ma infatti si parla di tutti i problemi tranne che del sociale.Comunque devo dire che ho parlato con il Presidente Torquati che ringrazio di cuore per l’attenzione dimostrata e mi auguro vivamente che faccia qualcosa.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome