Home ATTUALITÀ Tor di Quinto, al via le Ponyadi 2013

Tor di Quinto, al via le Ponyadi 2013

Settecentocinquanta pony, quasi mille bambini provenienti da tutta Italia e ben sedici discipline diverse. Sono questi i numeri delle Ponyadi 2013, la mini-olimpiade equestre interamente dedicata al mondo dei giovanissimi e dei pony. Da oggi, 6 settembre, fino a domenica 8 torna puntuale l’evento, organizzato dalla Federazione Italiana Sport Equestri e tanto atteso dai “mini cavalieri”, che avrà sede quest’anno proprio negli impianti dell’Ippodromo dell’Esercito Italiano a Tor di Quinto.

Salto Ostacoli, Concorso Completo, Dressage, Cross Country, Gimkana 2, Gimkana Jump 40, Gimkana Jump 50, Gimkana Cross, Pony Games, Carosello, Presentazione, Attacchi, Volteggio, Endurance, Horseball e Horseball Club sono le specialità, in cui si misureranno i binomi partecipanti.

In campo piccoli atleti provenienti da Abruzzo, Alto Adige, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia Tosana, Veneto e Umbria.
Anche quest’anno, come accade ormai da tre edizioni, in gara anche una rappresentativa di cavalieri della Repubblica di San Marino.

Con la cerimonia di apertura in programma oggi alle 19, la sfilata delle rappresentative regionali, l’accensione del braciere e il giuramento di un piccolo atleta, il carosello di lance e la fanfara a cavallo dell’Esercito, sarà dato il via ufficiale a quella che è ormai considerata la vera e propria festa dell’equitazione giovanile.

La Federazione Italiana Sport Equestri, con il prezioso contributo dell’Esercito Italiano, ha voluto confermare anche per il 2013 l’appuntamento che vedrà un programma fitto di competizioni durante le tre giornate di gara.

In un palcoscenico rinnovato e funzionale a un passo dal centro della Capitale, saranno attese oltre tremila persone, che avranno la possibilità di assistere alle competizioni o visitare un’ampia area commerciale e la playland interamente dedicata ai più piccoli. A questo punto non resta che attendere che la festa cominci.
(fonte Federazione Italiana Sport Equestre)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome