Home ATTUALITÀ Cori razzisti all’Olimpico, la Lazio giocherà con la Curva Nord chiusa

Cori razzisti all’Olimpico, la Lazio giocherà con la Curva Nord chiusa

curva-nord-lazio.jpgLa Lazio inizierà il campionato, domenica contro l’Udinese, con la Curva Nord chiusa. Il Giudice Sportivo, applicando la nuova norma antirazzismo, ha deciso di chiudere il settore dopo i cori razzisti rivolti ieri contro alcuni giocatori della Juventus (Ogbonna, Pogba e Asamoah) durante la partita di Supercoppa all’Olimpico. Lo rende noto la Lega Calcio con un comunicato odierno.

“Obbligo di disputare una gara con il settore denominato “Curva Nord” privo di spettatori: alla Soc LAZIO per avere suoi sostenitori, collocati nel settore dello stadio denominato “Curva Nord”, indirizzato, al 16° ed al 28° del primo tempo e continuativamente dal 20° al 43° del secondo tempo, grida e cori espressivi di discriminazione razziale nei confronti di tre calciatori della squadra avversaria; infrazione rilevata anche dai collaboratori della Procura federale. Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. JUVENTUS per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore alcuni fumogeni e bengala e lanciato un bengala nel recinto di gioco; Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. LAZIO per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore alcuni fumogeni e bengala e lanciato un fumogeno nel recinto di gioco».

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome