Home ATTUALITÀ XV Municipio, Erbaggi (PdL): “Grottarossa senza raccolta acque meteoriche, lo ha deciso...

XV Municipio, Erbaggi (PdL): “Grottarossa senza raccolta acque meteoriche, lo ha deciso Torquati”

erbaggi-torquati.jpgI lavori per la raccolta delle acque meteoriche a Grottarossa non partiranno, nonostante fossero già stati finanziati e appaltati. E’ quanto emerso oggi nel corso del Consiglio del XV Municipio a seguito dell’interrogazione presentata al Presidente Daniele Torquati.” Lo comunica il consigliere PdL Stefano Erbaggi, autore dell’interrogazione, che in una nota così spiega: “Il Dipartimento Lavori Pubblici aveva stabilito che i lavori sarebbero iniziati entro l’8 giugno e invece ancora oggi siamo a chiederci come mai questo non si sia verificato”.

“E oggi – continua Erbaggi – ci sentiamo rispondere che è stata la Giunta stessa a rinviare l’intera opera perché avrebbe portato disagi ai cittadini! Ma quali disagi se per un lavoro del genere l’estate è il periodo più congeniale? La posticipazione dell’opera, tra l’altro a data da destinarsi, mette in serio pericolo gli abitanti del quartiere di Grottarossa in vista delle prossime piogge”.

“La Giunta Alemanno ci aveva garantito importanti risorse per il territorio, dirette a garantire una risposta concreta alle necessità impellenti dei cittadini. Trovo ridicolo che un’opera tanto importante, non solo per il quartiere di Grottarossa ma per tutto il XV Municipio, sia stata bloccata senza ragioni fattive. Che Torquati e la sua Giunta – conclude Erbaggi – si preparino a rispondere ai cittadini che verranno a chiedere spiegazioni. Un’opera finanziata e appaltata non può non essere eseguita”.

Visita la nostra pagina di Facebook

18 COMMENTI

  1. I lavori li potevano anche iniziare anni addietro senza fare lo scarica barili. Se la giunta ha daciso così senz’altro avra le sue ragioni.

  2. @ Cade, i lavori potevano iniziare solo quando erano finanziati ed appaltati, cioè nella prima decade di giugno di quest’anno… Con la disoccupazione e la crisi economica che attanaglia tante famiglie , non sarebbe stato anche il caso di farla quest’opera pubblica, così da dare lavoro a tante persone ?? Ma se questa è la giunta della trasparenza, come mai queste “sue ragioni” non sono di dominio pubblico??

  3. I lavori dovevano essere iniziati entro l’8 giugno?
    Ebbene…la notizia dell’elezione di Torquati è arrivata il pomeriggio del 10 giugno; pochi giorni dopo, da quello che ho letto, l’attenzione e le energie del neo Presidente sono state calamitate dalla mancanza del milione e trecentomila euro per il sociale (e quindi, immagino, Torquati non avrà avuto tempo di decidere alcunchè su Grottarossa); senza considerare che la Giunta è stata nominata un bel po’ dopo la data segnalata da Erbaggi.
    Insomma, se i lavori dovevano essere iniziati entro l’8 giugno, potevano essere iniziati senz’altro. A quella data quali ostacoli c’erano a lavori già finanziati ed appaltati?

  4. Caro/a Cade…

    Se un Dipartimento delibera l’inizio di lavori già stanziati, come può essere che il presidente di un minicipio durante il consiglio dica prima di non avere le carte relative ai lavori in oggetto e, subito dopo, di aver scelto di non eseguirli? Ora, visto che erano stati finanziati e appaltati, la domanda è, quando verranno eseguiti? Che fine faranno i soldi destinati a quei lavori?

    Chi ha lavorato perché venissero fatti vuole delle risposte e le vogliono anche i cittadini di Grottarossa che, grazie a Torquati, dovranno aspettare fino a chissà quando!!!

  5. La cosa che mi sconvolge è che come sempre non si perde un attimo per attaccare la giunta precedente!Se questa volta é la giunta di sinistra a sbagliare non capisco perchè non prenderne atto e fare commenti costruttivi!il consigliere Erbaggi ha perfettamente ragione a considerare il fatto una grave inadempienza da parte di Torquati!tralasciamo il fatto che i lavori erano stati approvati e addirittura finanziati, questi soldi dove andranno a finire chi lo sa!la cosa più grave e la dimostrazione della totale noncuranza e del non rispetto di noi cittadini, in particolare di chi abita in quella zona, che ci troveremo nei prossimi mesi con dei disagi pratici di vita quotidiana!per questo dobbiamo ringraziare il nuovo presidente!

  6. @Diamante il Dipartimento aveva scelto di far slittare l’inizio dei lavori a metà giugno con la nuova amministrazione (qualunque essa fosse stata) per poter concordare le modalità operative.

    Tali lavori non erano stati fatti iniziare prima per non sovrapporsi con i lavori di realizzazione del collettore fognario di via due ponti.

    In questa storia è tutto molto chiaro:
    1 – è stato finanziato e appaltato dalla giunta Alemanno l’intervento di realizzazione delle acque meteoriche su via di Grottarossa;
    2 – tali lavori hanno una durata di 90 gg lavorativi, ergo meno di 5 mesi effettivi;
    3 – è evidente che il periodo migliore per fare almeno parte dei lavori è l’estate ed è altrettanto evidente che parte degli stessi saranno sempre da eseguire anche al di fuori dell’estate (essendo previsti 5 mesi…);
    4 – Torquati ha deciso di rinviare a data da destinarsi tali lavori importanti e necessari dicendo che non si sarebbero ultimati entro i primi di settembre (ovvio è impossibile!!!);
    5 – quest’inverno quando pioverà la richiesta di risarcimento danni dei poveri cittadini e commercianti di Grottarossa non sarà mandata in Comune ma in Municipio!!!

    è una vera e propria FOLLIA!

  7. @ Egregio/a Diamante, la sua domanda è legittima e la condivido, e credo che la risposta sia nell’indecisione dimostrata dal neopresidente, che ha ammesso di aver bloccato tutto. Spero solo che questi finanziamenti non abbiano una scadenza, se i lavori non siano eseguiti entro una data stabilita, non dovrebbe essere così perché è stato fatto anche l’appalto : resta il fatto che l’opera non viene eseguita, le imprese che dovevano realizzarla non lavorano con conseguente danno economico, e non so se possono anche chiederne un risarcimento.
    Una cosa però so per certo : dato che negli ultimi tempi le precipitazioni sono particolarmente intense e violente, potrebbe accadere qualcosa di molto brutto a Grottarossa, a lei nessuno potrà rimproverare nulla, se non la difesa a spada tratta dell’amministrazione di sinistra, ma al sor neopresidente i cittadini di via di Grottarossa e di via Veientana sapranno bene dove andare a cercarlo… speriamo solo che fino a quando non sarà realizzata quest’opera non ci siano le “bombe d’acqua”… poi non ci saranno scuse…

  8. 5 Mesi: 8 giugno (inizio), 8 luglio (1), 8 agosto (2), 8 settembre (3), 8 ottobre(4), 8 novembre (5)! Acquazzoni fatevi avanti!! Tanti Bla Bla “bombe d’acqua ” con i lavori in corso = Caos di via Due Ponti!!
    @ tutti:1) Ma la popolozione era avvisata in qualche modo di questi lavori??
    2)ma se i lavori dovevano iniziare l’8 giugno perchè dal 3 al 6 hanno rifatto l’asfalto all’inizio di grottarossa (dalla cassia al bar jolly)????
    Per prendere le distanze dagli altri commenti chiedo direttamente alla redazione se può farci sapere (magari attraverso le interviste)
    1)se questi lavori possono essere svolti in meno tempo (e non iniziare con le ciliege e finire con i torroni)
    2) in alternativa se questi lavori possono essere suuddivisi in due periodi temporali dopo tanti anni sarebbe un’anno in più contro un autunno d’inferno! grazie Maria

  9. La sora Maria che dice agli altri di blaterare e prende le distanze dagli appestati, dovrebbe sapere che la notizia di questi ed altri lavori era stato riportato sui blog e nelle edizioni regionali di tutti i giornali… basterebbe far lo sforzo d’informarsi… I lavori d’asfaltatura dal semaforo alle poste fanno parte proprio di quella notizia, e penso si siano fermati lì appunto perchè da quel tratto devono iniziare i lavori per le acque meteoriche.
    Le sue domande legittime ,invece della redazione, dovrebbe rivolgerle direttamente al trasparentissimo neopresidente municipale

  10. @Maria ogni lavoro prevede dei disagi ma è compensato dai benefici che ne produce.

    1) era previsto un volantinaggio a tappeto sulla zona una settimana prima dell’inizio dei lavori;
    2) i lavori sono previsti che partano dal bar jolly fino a via veientana…. per questo si era riasfaltato il primo tratto che era disastrato e non era interessato dai lavori delle acque meteoriche (se non vado errato chi ha fatto l’asfalto è andato “lungo” di 5 mt…)
    3) purtroppo anche i nquesto caso sono lavori lunghi perchè bisogna posizionare una tubazione e bisogna consentire il passaggio delle autovetture (a senso unico alternato) lasciando uno spazio esiguo per il cantiere che ne è così rallentato;
    4) i lavori devono per forza arrivare fino a via veientana perchè il Municipio l’anno scorso ha realizzato le acque meteoriche su questa via, in pratica l’intero intervento sarebbe stato dalle poste fino a vie veientana (ingresso inferiore parco papacci) ed in questo modo l’abbiamo spezzato in due… se poi esiste una nuova alternativa bene ma non sono un tecnico e, all’epoca, mi era stata esclusa…

    a presto

  11. “La cosa che mi sconvolge è che come sempre non si perde un attimo per attaccare la giunta precedente”…Cara Ludovica, la tua furia ti ha un po’ annebbiata la vista ! Sù, asciuga le lacrime e dimmi dove sono questi attacchi, io leggo solo sdolcinate sviolinate. E dimmi una cosa carissima Ludovica, spiegami meglio cosa intendi quando dici ” ci troveremo nei prossimi mesi con dei disagi pratici di vita quotidiana”… cioè ogni giorno che il buon Dio ci manda in terra tu avrai disagi pratici ? e in che cosa consistono questi disagi, mi fai qualche esempio ?
    Un’ultima cosa: sono disagi specialissimi creati apposta quest’anno da quel demonio di Torquati o ne pativi anche gli anni scorsi ma stavi zitta e non ti lamentavi perchè ai lavori pubblici c’era qualcun altro ?

  12. Come sempre il povero governo di sinistra è vittima di atroci e ignobili non curanze della destra…..Non credo sia necessari spendere troppe parole o fare calzanti esempi per comprendere come un lavoro del genere possa evitare numerosi disagi. Chi ha bisogno degli esempi pratici è evidente che non ha la benché minima concezione del tipo di opera pubblica oggetto della discussione e allora mi stupisco che esprima opinioni in merito.
    Qui non stiamo parlando di cosa si pativa negli anni passati e facendo l’analisi comparativa dei buoni e dei cattivi,ma di cosa si potrebbe patire per la mancata realizzazioni di questi lavori.
    E’ evidente l’intento di voler gettare fango a tutti i costi sull’amministrazione precedente….attendiamo risvolti gloriosi!

  13. @ Morena:

    Non dubiti che i “risvolti gloriosi” arriveranno presto!…
    (possibile che ancora non abbia aperto gli occhi su quella che è stata la precedente Amministrazione Municipale??)

  14. Non è un caso che questa opposizione è composta da 3/5 della vecchia giunta sfiduciata, dall ex capogruppo Pdl, dall ex delegata al Sociale (che ha fatto solo danni) e da uno che cambia bandiera ogni volta che cambia il vento (idv, gruppo misto, lista civica e ora Pdl)!!!

  15. Non sono neppure terminate le vacanze estive e già ricomincia la solita solfa dei “buoni e cattivi”. Appoggi il PDL? allora sei un cretino-disonesto; voti PD?allora sei un onestuomo-intelligentone! 25 milioni di canaglie contro 25 milioni di brave persone. Ha ragione P.Ostellino quano scrive che la retorica comunista li ha spinti a credere (i bravi) che questo modo di ragionare si chiama “democrazia”.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome