Home ATTUALITÀ XV Municipio, Torquati: “E’ emergenza sociale”

XV Municipio, Torquati: “E’ emergenza sociale”

conf-stampa-torquati120.jpgNella mattina di martedì 30 luglio, nella Sala Consiglio del XV Municipio, il Presidente Daniele Torquati, l’Assessore alla Politiche Sociali del Comune di Roma Rita Cutini e l’Assessore alla Politiche Sociali del XV Municipio Michela Ottavi, hanno tenuto una conferenza stampa per fare luce sulla criticità finanziaria dei Servizi  Sociali municipali: 1.305.000 euro per il periodo luglio – settembre. Una criticità che non può essere descritta se non in termini emergenziali.

Nonostante l’adozione di provvedimenti di variazione del Progetto di Bilancio 2013, che hanno assicurato la copertura dei servizi fino al 30 giugno, dal mese di luglio i servizi di assistenza diretta e indiretta risultano privi di copertura economica. A tale scopo, Torquati, Cutini e Ottavi, hanno indetto la conferenza stampa per indicare gli obiettivi e stabilire gli interventi da compiere per far fronte alle richieste dell’utenza e sottolineare la necessità di incrementare lo stanziamento di fondi per il periodo luglio-settembre.

“La priorità assoluta è l’emergenza che riguarda il sociale” ha esordito il Presidente del Municipio Daniele Torquati, che ha proseguito dichiarando, “non ho intenzione di fare polemica, ma il buco è causato da due fattori: la mancata approvazione del bilancio comunale e la mancanza di programmazione politica della precedente amministrazione. Ci siamo candidati a governare questo Municipio rivolgendoci alle fasce più deboli e lo continueremo a fare”.

Torquati ha poi aggiunto: “Stiamo verificando anche con l’aiuto degli uffici competenti la possibilità di reperire risorse all’interno del nostro Municipio, ma la cifra raggiunta non supera i 100mila euro. Per un territorio come questo di 158mila abitanti, la vera emergenza è quella sociale “.

Parlando di programmazione degli eventi futuri, il Presidente ha dichiarato di voler rimettere in piedi l’ossatura del Piano Regolatore Sociale, partendo dai Tavoli dei Bisogni e dalle Consulte, come quella dell’Handicap e della Scuola senza tralasciare il “nuovo” rapporto instauratosi col Comune.

conf-stampa-torquati.jpg

Torquati ha poi introdotto l’Assessore capitolino: “ringrazio l’Assessore Cutini, questa è la prima volta che ospitiamo un Assessore comunale in Municipio. Non vogliamo fare spot elettorali, ma lavorare seriamente in collaborazione col Comune.”

“I rapporti coi Municipi sono fondamentali – ha sostenuto Cutini – costituiscono dei sensori da cui non si può prescindere. I territori vanno ascoltati, facilitati e accompagnati. Occorre mettere in moto dei meccanismi di facilitazione dei percorsi e accompagnare il raggiungimento dei loro obiettivi attraverso visite e rapporti di collaborazione da rinsaldare”.

Si tratta della prima visita ad un Municipio per l’Assessore Cutini, la prima visita ufficiale ad un territorio che afferma di conoscere bene e di amare.

“E’ purtroppo vero il primato negativo che investe il Municipio XV. L’affanno che caratterizza questo Municipio è stato citato anche ieri all’insediamento della Commissione Consiliare alle Politiche Sociali. Il Comune – prosegue l’Assessore – si sta muovendo senza bilancio, in una situazione di grande problematicità che probabilmente avrà fine tra fine settembre e la metà di ottobre con l’approvazione del nuovo rendiconto. Ciò che mi preme evidenziare è lo sforzo dei Municipi di non operare la scelta più facile: tagliare. Da parte del Sindaco e della Regione c’è la volontà di non togliere un euro alle Politiche Sociali e anzi di considerarle una priorità sulla quale intervenire. Per questo sono fiduciosa. Abbiamo grandi problemi, ma anche nuove opportunità, proprio per il dialogo e il rinnovato spirito che congiunge Regione, Comune e Municipi.”

L’assistenza domiciliare costituisce una delle voci più significative di bisogno di fondi, soprattutto per il mese di agosto. In merito a questa urgenza, l’Assessore Cutini si è impegnata dichiarando indispensabile il reperimento di risorse aggiuntive, evitando di chiudere i servizi.

Conclude la conferenza l’intervento dell’Assessore alle Politiche Sociali del Municipio, Michela Ottavi: “Non potrà più succedere che i servizi sociali siano abbandonati a sé stessi. Per ripartire occorre conoscere la situazione di partenza e nel Municipio XV non esisteva un assessorato alle Politiche Sociali. Per superare le emergenze occorre quindi cominciare a pensare le Politiche Sociali come una questione di diritto, che va perciò garantita nel tempo”.

Avviciniamo l’Assessore Rita Cutini per chiederle se c’è una cifra programmata per garantire il fabbisogno sul territorio e non venir meno a quel diritto alla salute costituzionalmente garantito nei mesi che precedono all‘ approvazione del nuovo bilancio.

rita-cutini-chiara-maria-sole-bravi-4701.jpg

“La cifra che stiamo cercando di mettere in campo per il mese di agosto per le persone che hanno bisogno di un aiuto specifico e serio, vorrei riferirla a cose fatte” dichiara a VignaClarablog.it, “è molto faticoso reperire questi fondi, vorrei dire anche il modo in cui si troveranno, ma preferirei rilasciare dichiarazioni una volta raggiunto l’obiettivo. Posso comunque aggiungere in proposito il mio lucido ottimismo e sottolineare il coraggio che ha avuto il Municipio XV nell’affrontare un tema così complesso confrontandosi apertamente coi cittadini. E’ un coraggio che apprezzo”.

Chiara Maria Sole Bravi

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome