Home ATTUALITÀ Benvenuto Presidente a Formello

Benvenuto Presidente a Formello

benvenuto-presidente.jpgAlle 21 di oggi, venerdì 26 luglio, all’interno della Rassegna Formello Palcoscenico Città, in piazza San Lorenzo si terrà la proiezione gratuita del film “Benvenuto Presidente” una commedia brillante, uscita a marzo 2013, che mette il dito sul malcostume della politica nostrana, tra gag e risate. La regia è di Riccardo Milani, protagonisti Claudio Bisio,  Remo Girone, Beppe Fiorello e la bellissima Kasia Smutniak, modella e attrice polacca, in Italia dal 1998 dove è diventata famosa  nel 2002 come testimonial della campagna pubblicitaria della TIM.

La trama: Giuseppe Garibaldi, detto Peppino, vive in un piccolo paesino di montagna e lavora da precario in una biblioteca. Passa le giornate in allegria: è appassionato di pesca e si diverte molto in compagnia dei suoi amici. Certamente è una persona ottimista e al figlio, che lo accusa di essere un fallito, risponde: “Io non so se tutto quel che fai ti torna indietro, ma mi piace crederlo”.

Un giorno, a causa di un malinteso e di un grottesco mancato accordo tra i politici, viene eletto per errore presidente della Repubblica Italiana. Viene quindi strappato alla sua tranquillissima vita e viene catapultato in un ruolo per il quale sa di essere evidentemente inadeguato. Il suo buonsenso e i suoi gesti istintivi però, lo portano incredibilmente a una guida efficace del Paese, nonostante il Protocollo non sia il suo forte.

Janis Clementi, vice segretario generale affascinante ed inflessibile, si affanna inutilmente nel provare a disciplinare gli imprevedibili comportamenti e le strane iniziative del Presidente. L’onestà, l’umanità e l’ingenua follia di Peppino sorprendono le istituzioni in crisi e conquistano il Paese fino ad allora sfiduciato.

All’orizzonte, comunque, si intravedono complotti, macchinazioni diplomatiche e sotterfugi che fanno capire a Peppino quanto la vita nei palazzi del potere non può essere paragonata a quella di un bibliotecario con l’hobby della pesca…

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome