Home AMBIENTE Ponte Milvio, moria di Germani Reali sulle sponde del Tevere

Ponte Milvio, moria di Germani Reali sulle sponde del Tevere

Il Comitato Robin Hood ci informa che in data 16 luglio ha inoltrato una segnalazione al Comune di Roma (Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde), al XV Municipio, all’ARPA-Lazio (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale), all’ARDIS (Agenzia Regionale per la Difesa del Suolo) e alla LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) per segnalare che sul tratto del Tevere che ha inizio da Ponte Milvio è stata notata una consistente riduzione della popolazione di Germano Reale oltre alla preoccupante presenza di esemplari morti o moribondi (con difficoltà di mantenere eretta la testa).

Il Comitato chiede agli Enti destinatari della segnalazione di accertare se il fenomeno sia dovuto ad inquinamento o avvelenamento delle acque e nel caso di adottare le necessarie misure di tutela ambientale.

germano-reale.JPG

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Forse con tutti i guai che ci sono a Roma il problema “Germani Reali” potrebbe suscitare magari dell’ilarità…..Il fatto è che la scomparsa (quale che sia la ragione) di una specie vegetale o animale è sempre il segnale della distruzione imminente di un habitat. Lo scempio che si sta consumando sul Tevere, tra l’indifferenza più totale delle Istituzioni (in nessun programma elettorale si parlava del risanamento del fiume) è un fatto gravissimo, anche dal punto di vista dell’immagine. Per anni si è “sparlato” di progetti che prevedevano il risanamento del Tevere e la sua navigabilità ma poi nella realtà poco o nulla è stato fatto. Già nel 1996 Circoli e Associazioni denunciavano il gravissimo degrado delle sponde; nel 2011 Legambiente segnalava che la concentrazione di “escherichia coli” era 40 volte superiore al limite di legge: una BOMBA ECOLOGICA!
    Le giustificazioni poi sono sempre le stesse: approfittando del gran numero di enti che hanno competnza sul fiume ci si è sempretirati fuori con un: “La competenza è di altri!”
    Bisogna intervenire prima che sia troppo tardi!

  2. E’ vero che il Tevere è sporchissimo e che avevano promesso che sarebbe stato risanato e reso navigabile.
    La navigazione è stata fatta in parte perchè a Ponte Milvio avrebbero dovuto fare dei lavori costosissimi e quindi non è stato realizzato come si pensava, ma in quanto a risanarlo si è fatto un depuratore vicino Ponte Milvio anni fa e poi più nulla!
    Sarebbe bello vedere il fiume biondo come era una volta….
    speriamo che ricordino di finire un opera incompiuta.

  3. La segnalazione fatta dal Comitato RH non ha comportato neppure una e-mail di risposta, giusto per dire che era stata ricevuta! Evidentemente nel nostro paese le cose funzionano in questo modo. Hanno ragione i nostri parteners europei a giudicarci, in materia ambientale, l’ultima ruota del carro.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome