Home POLITICA Gruppo PdL XV Municipio: “Buon lavoro al neo Presidente CNA Commercio”

Gruppo PdL XV Municipio: “Buon lavoro al neo Presidente CNA Commercio”

A seguito dell’elezione a presidente CNA Commercio di Giovanna Marchese Bellaroto, il gruppo consiliare PdL del XV Municipio così dichiara in una nota: “Nell’augurarle buon lavoro e nel confermare la nostra stima ad una persona che da tempo si batte con passione e competenza per le attività commerciali del Municipio, confermiamo la nostra disponibilità a collaborare e a recepire proposte e suggerimenti affinchè, specie gli esercizi di vicinato, tornino ad essere il motore dell’economia del territorio, un motore che può creare tante opportunità di lavoro per i nostri giovani”.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. La stima da dove nasce, dal fatto che a febbraio si è candidata con la lista civica Monti, a maggio con la lista Marchini dicendo peste e corna del Pdl municipale e di Giacomini, ma al ballottaggio per coerenza(???) con i suoi 30 voti a vignaclara ha sostenuto Giacomini. 3 scelte in 2 mesi e 3 insuccessi! Complimenti.

  2. Non voglio difendere la signora Marchese ma le prime due scelte sono coerenti. Tutte e due (Monti e Marchini) con partiti e schieramenti di centro con gli stessi idelai e programmi.

    Senza dimenticare tutte le battaglie alle quali ha partecipato per la salvaguardia del territorio.

    Un saluto

  3. Oggi ho ascoltato l’intervento della Bellaroto nel Consiglio di presentazione delle Linee programmatiche della nuova Giunta.
    Ecco, non so se leggerà mai quello che sto per scrivere, ma sarebbe opportuno che la signora venga avvertita dell’opportunità, almeno in contesti istituzionali, di rivolgersi al Presidente Torquati dandogli del “lei”, evitando di chiamarlo con il nome di battesimo.
    Il fatto che Torquati sia giovane e sia una persona umile e disponibile non autorizza certo la Bellaroto a comportarsi come se il Presidente fosse suo figlio!

  4. @ DIAMANTE
    Concordo perfettamente con quanto lei ha scritto.
    Aggiungo che si tratta di una questione di buon gusto e di stile, quando ci si rivolge ad una persona che abbia assunto una carica istituzionale. E così deve fare ciascuno di noi, tutti noi che abbiamo sempre dato del tu all’interessato. Poi se incontriamo Daniele Torquati per strada o in un bar, tanto per fare un esempio, possiamo chiamarlo semplicemente Daniele e magari pure abbracciarlo.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome