Home ARTE E CULTURA Renato! Renato! Renato! Ricordando Nicolini al MAXXI

Renato! Renato! Renato! Ricordando Nicolini al MAXXI

nicolini120.jpgTalk e testimonianze, reading di poesie, film e proiezioni per rendere omaggio a Renato Nicolini e alla sua Estate Romana. E’ RENATO! RENATO! RENATO!, iniziativa organizzata dal MAXXI giovedì 11 luglio a partire dalle 19.00 nella piazza del museo, al Flaminio. A un anno dalla sua scomparsa, il MAXXI ricorda così l’Assessore Nicolini e quella stagione di arte, cinema, musica, poesia e teatro che concluse gli anni Settanta e aprì gli Ottanta facendo della Capitale “una città che, almeno un poco, era la casa di tutti”.

Rievocando quell’atmosfera che trasformò Roma in un teatro a cielo aperto, la piazza del MAXXI diventa un palcoscenico per rivivere quella “effimera città gioiosa”.

“Con questa iniziativa – dice Giovanna Melandri Presidente Fondazione MAXXI – la piazza del MAXXI conferma la sua vocazione di spazio pubblico, aperto alla città, dove installazioni di arte e architettura convivono con il quotidiano di bambini che giocano, studenti in bicicletta e signore che si godono il fresco. In assoluta sintonia e continuità con la Roma di Nicolini”.

“Non solo omaggio, ma un’occasione per riflettere oggi sui significati dei luoghi urbani e dei consumi culturali – dice Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura -. Con questo spirito Il MAXXI ha voluto ricordare l’Estate Romana di Renato Nicolini offrendo al pubblico una serata di talk, filmati, reading di poesia, proiezioni che si avvicenderanno nella piazza del Museo senza soluzione di continuità”.

Tanti i protagonisti della serata che con Nicolini hanno condiviso progetti, passioni entusiasmo e sogni e, soprattutto un nuovo modo di vivere la città, luogo dell’immaginario e della vita sociale, diventato ben presto un modello internazionale.

Da Simone Carella co-autore del Festival internazionale dei poeti di Castel Porziano, ai poeti Gabriella Sica e Valentino Zeichen; da Marilù Prati e Patrizia Zappa Mulas testimoni della passione teatrale di Nicolini, a Franco Purini con cui realizzò il progetto del Parco Centrale, fino a Bonito Oliva che nel 1979 cura l’installazione-evento di Mambor Allevamenti di campi da football in via Sabotino. Tutti saranno testimoni di quel “modo allegro e gioioso” di vivere la città di Roma.

Ad aprire la serie di eventi della serata, alle ore 19.00, la presentazione curata dal CTS di Partire un’antologia che raccoglie i migliori racconti e fotografie selezionati attraverso il premio creativo per giovani viaggiatori Movimenti promosso dal Centro Turistico Studentesco e Giovanile.

Gli Incontri

ore 20.30 Tre passioni: Architettura, Politica, Teatro con Nicola DI BATTISTA, Toni JOP e Marilù PRATI.

ore 21.00 Dall’Allevamento di campi di calcio, Avanguardia, Transavanguardia e Parco Centrale con Achille BONITO OLIVA, Franco PURINI, Dario SALVATORI, modera Alberto ABRUZZESE

ore 21.30 Massenzio: l’arena più bella del mondo con Bruno RESTUCCIA, Alberto ABRUZZESE, modera Fabio FERZETTI.

Poesia

ore 22.00 Il Festival dei Poeti a Castelporziano con Simone CARELLA e Valentino ZEICHEN

ore 22.15 Poeti amici a Roma La vecchia guardia del Novecento. Omaggio a Dario Bellezza, Paola Febbraro, Elio Pagliarani, Vito Riviello, Amelia Rosselli e Giovanna Sicari con Gabriella SICA e Patrizia ZAPPA MULAS.

ore 22.45 sul palco esterno verrà proiettato il documentario Festival dei poeti. Ostia Antica (Teatro romano 30-31 luglio, 1994, col., 75′).

I Film

Nel corso della serata verranno proiettati quattro film nell’Auditorium del MAXXI (ingresso libero)

Ore 19.00 Utopia Utopia (Italia 1969, b/n, 56′) regia: Maurizio Cascavilla

Ore 20.00 A proposito di Roma (Italia 1987, col., 90′) regia: Egidio Eronico

Ore 21.35 Ciao Renato! (Italia 2012, b/n e col., 75′) montaggio realizzato da Officina Filmclub (Paolo Luciani, Cristina Torelli, Roberto Torelli)

Ore 22.50 Tanti futuri possibili (Italia 2012, col., 30′) regia: Gianfranco Rosi.

Inoltre a partire dalle 21.00 sulla piazza del museo verranno proiettate immagini della mostra l’Estate Romana di Renato Nicolini con una introduzione del curatore Ruggero Lenci.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome