Home ATTUALITÀ Al Teatro Olimpico le suggestioni del flamenco

Al Teatro Olimpico le suggestioni del flamenco

locandina120.jpgDomenica 30 giugno, con inizio alle ore 21:15, il Teatro Olimpico di piazza Gentile da Fabriano ospiterà “…Vamo pa Triana!”, uno spettacolo messo in scena dall’Academia e dalla Compañia de Flamenco El Rio Andaluz di Sabrina Loguè. I novanta minuti della kermesse saranno punteggiati da suggestive immagini coreografiche che, accompagnate dalla musica, condurranno gli spettatori nel magico mondo della tradizione e della cultura andalusa.

Stile musicale, tecnica pittorica e danza tradizionale dell’Andalusia, il flamenco, che fu decisamente influenzato dalla cultura nomade, affonda le sue radici nella tradizione musicale dei Mori e degli Ebrei.

Parte integrante del patrimonio culturale spagnolo, a partire dalla seconda metà del XIX secolo il flamenco ha varcato i confini iberici per essere rappresentato in tutto il mondo. Secondo l’opinione del poeta, critico e flamencologo Félix Grande, il termine “flamenco”, che in spagnolo significa “fiammingo”, fa riferimento alla rivalità fra i ballerini spagnoli e i professionisti che nella penisola iberica arrivarono dalle Fiandre, passate nel XVI secolo sotto il dominio del sovrano Filippo II di Spagna.

La passione e il fascino, l’allegria e la tristezza, i costumi sgargianti e le suggestioni che caratterizzano il flamenco approderanno, dunque, anche sul palcoscenico dello storico teatro del quartiere Flaminio, con uno spettacolo organizzato da una delle compagnie e delle scuole più accreditate della capitale.

La “Compañia El Rio Andaluz” nasce nel 2007 per iniziativa e sotto la direzione artistica della ballerina e coreografa Sabrina Loguè. L’intento è quello di diffondere il flamenco, l’arte universale che si trasmette  attraverso cante, musica y baile e che nel 2010 è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio immateriale dell’umanità perché include ed esprime tutti i sentimenti dell’essere umano.

flam4702.jpg

Affiancata e supportata dall’omonima compagnia italo-spagnola, l’Academia de Flamenco El Rio Andaluz si dedica all’attività didattica e alla formazione degli allievi proponendo corsi, stages, laboratori di baile, chitarra e cante flamenco.

Così, la sera di domenica 30 giugno, compagnia e allievi calcheranno le assi del palcoscenico del Teatro Olimpico con “…Vamo pa Triana!”,  uno spettacolo e un saggio di danza e musica che promettono di accompagnare il pubblico in un viaggio affascinante nel cuore profondo del flamenco, con continui passaggi dallo stile più serio e intimo a quello più festoso ed appassionato.

flam4701.jpg

In scena, oltre agli allievi e ai componenti della Compañia El Rio Andaluz, ci saranno Alejandro Villaescusa e Felix De Lola (cante), Matteo D’Agostino e Mattia Rauco (chitarra), Juan Carlos Zamora (violino) e Dario Carbonelli (cajon). La direzione musicale è di Matteo D’Agostino, la direzione artistica e le coreografie di Sabrina Loguè, i costumi di Rosa Colicci.

I biglietti si possono prenotare solo telefonando al numero 3388546799 o scrivendo una mail a sabrinalogue@elrioandaluz.com. Non è possibile prenotarli o acquistarli attraverso il teatro.

Giovanni Berti

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome