Home ATTUALITÀ Ariola (Lista Marchini): “Ballottaggio nel XV, io scelgo Torquati”

Ariola (Lista Marchini): “Ballottaggio nel XV, io scelgo Torquati”

Dopo Casapound Italia (leggi qui), a sostenere pubblicamente Daniele Torquati al ballottaggio per la presidenza del XV Municipio scende in campo anche Simone Ariola, già candidato presidente allo stesso Municipio per la lista Marchini, che così si esprime: “In linea con il progetto politico di Alfio Marchini che propone di favorire la discontinuità con le precedenti amministrazioni locali che hanno male amministrato il territorio romano ed i suoi municipi e sentiti i cittadini che ci hanno votato al primo turno, abbiamo deciso di indicare Daniele Torquati all’imminente ballottaggio che deciderà la Presidenza del XV Municipio”.

E probabilmente pensando ad una ex candidata della sua stessa lista che si è inaspettatamente schierata per Giacomini (leggi qui), Ariola prosegue sostenendo che “Non è assolutamente pensabile appoggiare chi invece ha dimostrato la propria totale incapacità di governare il nostro Municipio, rincorrendo esclusivamente il consenso personale ed ha invece aumentato le fratture politiche nella propria maggioranza e le divisioni umane nella Pubblica Amministrazione che ha guidato per anni e che, nonostante la clamorosa sfiducia, ha imposto di nuovo alla maggioranza la propria candidatura.”

“Le gravi illegalità tollerate negli ultimi anni, inoltre, destano inquietudine sul panorama che si prospetterebbe a seguito di un’eventuale paventata conferma di Giacomini alla Presidenza e impongono senz’altro una scelta di rinnovamento – conclude – che solo Daniele Torquati oggi può incarnare.”

Visita la nostra pagina di Facebook

23 COMMENTI

  1. Io sono sempre stato per la LEGALITA’ , la TRASPARENZA , la PARTECIPAZIONE .
    MI trovo perfettamente in linea con quanto esposto da SIMONE ARIOLA .
    A me personalmente dei colori politici non importa nulla qui si sta scegliendo continuare o cambiare
    Io non voglio un sequestro della DEMOCRAZIA .

  2. Una scelta ardita gentile Simone in netto contrasto con le sue origini politiche che sono di tutt’altra provenienza.

    Ma posso capirla. Qui lei sta chiedendo il voto per una persona e non per un partito o forse contro una persona ed un partito che non ha difeso la sua scelta.

    Comunque compimenti per la coerenza (sul serio) e non come qualcuno che ha votato la sfiducia e poi si è rimesso in gioco per lo stesso candidato presidente.

  3. Credo che Simone Ariola sia davvero una persona alla quale tutti, a prescindere dal posizionamento politico, devono riconoscere serietà e serenità.

  4. Ciò che in politica apprezzo di più e la coerenza con quanto viene espresso dai candidati prima e dopo le elezioni quindi Simone Ariola è una persona da apprezzare perchè è stato coerente con se stesso e verso le persone che lo hanno votato. Se si fa una campagna politica contro il malcostume e le alchimie da vecchia democrazia cristiana poi non si può indicare di votare per quel personaggio contro cui si è lottato con tutte le forze a disposizione, qui non si tratta di votare per delle ideologie di partito ma per chi potrebbe amministrare meglio di chi l’ha preceduto, bravo Simone vedrai che l’onestà paga sempre anche se più tardi.

  5. Ma le “gravi illegalità” di cui parla il sig. Ariola hanno avuto un seguito giudiziario?? sono parole pesanti , quante denunce ha sulle spalle il presidente Giacomini?? o sono i soliti discorsi elettorali ad effetto , per screditare l’avversario e per raggranellare qualche voto??

    p.s. : dopo tutti questi strani “apparentamenti” a Torquati mi viene da dire “Timeo Danaos et dona ferentes”, è solo un umile consiglio..

  6. Nico Ferri, le posso fare una domanda? Vedo che difende Giacomini in maniera spasmodica, Lei è semplicemente uno dei tanti a cui è stato promesso un assessorato municipale o ha un figlio o un nipote che aspira ad entrare nella giunta o in consiglio municipale? Queste cose le può raccontare a chi non conosce attivamente la politica romana. Perchè nell’ambiente politico di destra, sinistra o centro tutti lo conoscono molto bene!!

  7. @ Monica, rispondo volentieri alla sua domanda,ma vedo che lei non risponde alle mie… Se conosce bene Giacomini mi faccia l’elenco delle denunce alla magistratura avute da lui, perché se si parla di “gravi illegalità”,ma non si denuncia il tutto alla magistratura allora sono solo chiacchiere..
    Le sembrerà strano, ed è liberissima di non crederci,ma io Giacomini lo conosco solo per le foto sui giornali o su questo blog, non ho nessuna parentela ne con lui ne con altri della sua congrega.
    Altra cosa che le sembrerà strano, è che ci sono cittadini che hanno idee politiche che non sono di sinistra, guarda un po’ !!! Se poi vivo in una città dove fino al 2008 la sinistra ha spadroneggiato a tutti i livelli lasciando un enorme debito, e se vivo in un municipio dove solo negli ultimi 5 anni si è potuto realizzare qualcosa, in piena e nera crisi economica, perché prima la XX circoscrizione veniva sempre messa da parte per divergenze ideologiche con gli inquilini del Campidoglio, ho il diritto di dire ciò che penso senza che arrivi chiunque a darmi del prezzolato, clientelare, voyerista ,lecchino e quant’altro??
    Quello che lei chiama difesa spasmodica, per me è solo un confronto serio e rispettoso,ALMENO DA PARTE MAI… ma le sembra così strano?? ma allora veramente quelli di sinistra credono (loro!!) di essere geneticamente superiori??
    Ora che le ho risposto aspetto l’elenco dei rinvii a giudizio ricevuti dal presidente uscente… dato che lei lo conosce bene ed io per niente.

  8. Quindi lei aspetta il rinvio a giudizio, intanto continua a votare per colui che ha utilizzato due finanziamenti comunali (totale 40mila euro) destinati alla raccolta differenziata per fare la festa della befana,che ha permesso l’installazione di 2 circhi abusivi (distribuendo biglietti omaggio agli amici),mentre i cittadini, quelli onesti o non amici di Giacomini pagano la tassa sull’occupazione si suolo pubblico, che consente su via flaminia vecchia a 2 amici l’ampliamento marciapiedi per l’osp delle loro attività,ma non lo concede arbitrariamente agli altri che lo richiedono nella stessa zona. Lo stesso ex presidente sfiduciato che contro l’esclusiva dell’Ama sulla raccolta degli abiti usati ha affidato ad un fantomatico monsignore la concessione illegale dei cassonetti gialli della raccolta abiti usati (poi stranamente rivenduti a portaportese?) Le assicuro che su tutto questo c’è l’occhio della magistratura (leggasi anche articolo Corsera di un paio di settimane fa) e di certo non vengono ad avvisare lei alla sua porta di casa!
    Ultima cosa: non sono affatto di sinistra, sono solo stufa di azzeccagarbugli alla guida del nostro paese!

  9. @ Monica, non continui con chiacchiere inutili, mi dica quante denunce ha ?? se lei o altri siete tanto sicuri di tutte queste malefatte, “gravi illegalità” come ha scritto il sig. Ariola, perché non l’avete denunciato alla magistratura?? perché non è perseguito penalmente su denuncia dei presunti danneggiati??
    E qui si chiude il discorso,non avendo risposte.

  10. Le chiacchiere inutili le sta facendo lei!! Questi sono fatti certi, tanto che il sig. Giacomini non li ha mai smentiti. La magistratura sta facendo il suo corso perchè le denunce sono già state presentate. Chieda al Pm Attilio Pisani o al Pm Letizia Golfieri che stanno indagando quante sono le denunce?

  11. A lei interessa, è lei che deve saperlo,ma sappia anche che i giustizialisti alla Di Pietro si è vista che fine hanno fatto…
    Buon fine settimana a lei.

  12. Vorrei sapere di quali illegalità parla il signor Ariola. Visto che fa affermazioni reiteratamente false sappia che ho dato mandato al mio avvocato di denunciarlo per diffamazione. E’ quel che si merita. Se poi le sue recriminazioni sono dovute al fatto che non è stato messo nella lista del PdL chieda a sè stesso perchè e si chieda come fa un uomo che ha militato sempre nella destra con il cuore e il cervello a votare adesso a sinistra.
    Gianni Giacomini

  13. Caro ex Presidente,ancora una volta risponde con toni aggressivi alle critiche politiche, confermando quell’incapacità politica di confronto mostrata fuggendo dall’ aula nel giorno della sua sfiducia.
    In fondo sembra che Lei non abbia mai letto la mozione di sfiducia che l’ha mandata a casa il 4 Marzo e che si fondava poi su questi gravi fatti che cito e a cui nessuno, ancor oggi, ha mai dato una risposta. Perchè quel giorno c’era solo una sedia vuota di un uomo che era fuggito.E un uomo di Destra non scappa.
    Le ho fatto adesso una critica politica,pesante,ma squisitamente politica, e Lei minaccia di denunciarmi per diffamazione. Eppure ricordo bene le sue parole pubbliche quando, su richiesta,ritenne la mozione di revoca proposta nei miei confronti, un’azione politica che durò più di sei mesi e da Lei firmata, come ‘mera dialetica interna’. Io non sono mai scappato di fronte agli attacchi dei servi di turno che si scagliavano contro di me.
    Oggi invece ritenete le mie parole come lesa maestà,ma non ha ancora capito che il tiranno è caduto e molti sperano che non si rialzi, molti tra quelli che Le sono oggi strumentalmente e opportunisticamente accanto mi creda.
    Lei mi parla di Destra,ma dimentica che il PDL non è altro che un comitato di affari in grado solo di far eleggere persone come Fiorito e Piccolo ieri, Aurigemma,Bordoni ed altri oggi.
    E Voi sareste la Destra oggi a Roma?
    Come direbbe Totò…Ma mi faccia il piacere…
    Simone Ariola. (un uomo di Destra).

  14. Al ballottaggio il 9 e il 10 giugno in XV municipio io scelgo il Centro-Destra e il suo candidato presidente Giacomini. Il perchè di una scelta in questo editoriale pubblicato ieri sera sul portale di economia e politica nazionale: Formiche (dove vi scrive abitualmente Gianni Letta, così come il presidente G.Napolitano)
    Marcel Vulpis – ex coordinatore della lista Marchini a RomaNord
    http://www.formiche.net/2013/06/07/comunali-roma2013-per-una-volta-un-post-piu-politico-che-economico-sportivo/

  15. Al di là delle sue dichiarazioni, sig. Marcel, la verità è una sola: la sig.ra Giovanna Marchese ha chiesto ed ottenuto una promessa di Assessorato da parte dell’ex Presidente Giacomini in cambio di un improvviso cambio di rotta! Ma voi pensate veramente che la gente sia così cretina? Dica alla sig.ra Marchese che non si faccia più vedere al mio negozio a chiedere consensi!
    Nella vita ed in politica non ci si improvvisa e soprattutto la coerenza è ancora un Valore importante.

  16. Egr.Marcel Vulpis, gentile sig.ra Giovanna Marchese Bellaroto, apprendo dall’articolo che vi siete avvicinati alla politica attiva 5 mesi fa. E in questi 5 mesi siete passati da Monti, poi Fli, poi Marchini ed ora al ballottaggio Alemanno e addirittura Giacomini che avete criticato per tutta la campagna elettorale! Complimenti per la coerenza, ne avete da vendere! Soprattutto la Marchese che sono anni che si batte contro Giacomini ed ora pur di ottenere una poltroncina da assessore municipale (che non farà mai)ha fatto anche i manifesti per il suo ex nemico politico! Come già letto, in un post precedente, come disse Totò,….ma mi faccia il piacere!!!!!

  17. Addirittura un post di Giacomini in persona! Questo sì che è un evento!! Certo, se la poteva giocare meglio questa carta. Vignaclarablog è molto seguito nei quartieri dove lei avrebbe dovuto governare nei 5 anni passati e dove lei ha il discreto coraggio di ripresentarsi ora. Questo suo fare minaccioso e intimidatorio dopo anni di silenzio, mi sembra un comportamente poco consono a chi avrebbe dovuto fare del confronto, del dialogo (coi cittadini, con il Consiglio…) la sua arma principale per risolvere i problemi locali. Lei invece, caro Giacomini, nel suo mandato ha scelto la linea dell’arroccamento nel Palazzo e dell’opacità nella gestione della cosa pubblica.Troppe le cosa oscure nel suo governo del territorio, troppi cassonetti gialli, affidamenti a colleghi di partito, sprechi di denaro pubblico, troppi favoritismi a commercianti arroganti a discapito dei cittadini. Noi vogliamo vederci chiaro! Ed è per questo che lei ha sempre ostacolato qualsiasi innovazione che garantisse TRASPARENZA. Perché, infatti, non ha mai autorizzato le dirette in streaming delle sedute del Consiglio? Perché ha ostacolato l’approvazione di una versione seria dell’Anagrafe degli Eletti? Perché la sua maggioranza ha emendato quel provvedimento, che voleva rendere davvero più trasparente il rapporto tra eletti ed elettori, per farlo diventare facoltativo e inutile? Perchè la sua maggioranza ha fatto fallire il progetto di Anagrafe dei Fornitori che avrebbe dovuto “rendere palese ai contribuenti con chi e perché vengono spesi i loro soldi”?
    Lei non ha mai spiegato con sincerità il motivo di questi comportamenti. Se malauguratamente lei dovesse essere eletto, nulla cambierà e i cittadini troveranno di nuovo sprangato l’accesso all’Istituzione preposta a risolvere i problemi a loro più vicini. Sulle attività del Municipio, e sulle nostre speranze di rendere più civili e vivibili i nostri quartieri, calerà di nuovo un fitta nebbia.
    E’ per evitare questo che ho votato il giovane Torquati.

  18. Caro presidente Gianni Giacomini visto che Lei provoca le persone e pensa che siamo genuflessi ad accettare le sue minacce , la posso rassicurare , non e’ così.
    Le ricordo la lettera scritta all’onorevole Cancellieri dove lamentavo una serie di comportamenti distorti da parte di chi dovrebbe essere un Funzionario al servizio della gente , anche dei suoi avversari politici , la funzione che ha rivestito si e’ trasformata in occupazione politico istituzionale, un luogo dove fare i suoi comodi e i comodi dei suoi elettori.
    Il Municipio dovrebbe essere un luogo dove dare il meglio di se’ e magari con i propri comportamenti , con le attenzioni mostrate verso i problemi della popolazione TUTTA riuscire a guadagnare altri elettori senza usare altri mezzi .
    Il sottoscritto Ha Visto su questi territori dei comportamenti che sono frutto del suo operato , mettendo le persone l’una contro l’altra creando contrapposizioni ad arte, rabbonite dalla festa della befana , dalla festa per gl’anziani, i regali per i bambini.
    I regali ai bambini li facciamo Noi, Lei deve mettere in campo le sue capacita di governo se ne ha e non creare contrapposizioni per portare ogni decisione presa all’interno del consiglio secondo la sua volontà oppure quella dei Palazzinari, supporter mascherati delle sue candidature.

    1) Lei , Fabrizio Ghera , Giuseppe Calendino , Giuseppe Mocci , Cesarino Lelli avete partecipato consapevolmente ad una forzatura Politica “L’inaugurazione del centro polivalente di via Sulbiate “ mancante di tutta la documentazione per consegnarlo al patrimonio , nonchè deficitario di quanto previsto da capitolato , aperto per un anno ABUSIVAMENTE con il suo silenzio assenso.
    2) Carmelo Antonio Ravese, come anche Lei, ha attaccato i manifesti dappertutto rendendo il territorio indecoroso con affermazioni Imperialiste di ogni Tipo (documentazione archiviata) non fosse nulla se colui e’ anche candidato sulle sue liste (ex Comunista , ex PD) appoggiato da Lei ha potuto portare avanti una squallida occupazione POLITICA del CENTRO POLIVALENTE , non mi dica che i manifesti di promozione dell’evento sono stati fatti a sua insaputa !.
    3) Avete asfaltato due strade private (ditta Ortenzi)senza effettuare la raccolta delle acque meteoriche via Lumezzane , via Siziano , contestazioni che le ho fatto direttamente , mentre Lei ( due anni or sono) quel giorno si faceva riprendere dalla troup del TG3 come se avesse fatto un’impresa Faraonica.
    4) Ho assistito nel 2009 a lavori di pavimentazione del manto stradale parzialmente realizzato da questo municipio senza raccolta delle acque meteoriche di via Pomponesco , ho assistito ad altri lavori di completamento della strada in oggetto senza completarla con la raccolta delle acque meteoriche.
    5) Abbiamo documentato marciapiedi realizzati parzialmente dal municipio e parzialmente dalla regione a ridosso dei campi senza nessuna impellente esigenza se non spianare la strada a future costruzioni, tralasciando un quartiere valle Muricana Saccheggiato dai costruttori , depredato dagli opportunisti di prossimita’ .
    6) In tempi vicini a queste ultime elezioni per il municipio ed il comune di Roma sono iniziati molti cantieri per lavori di Urbanizzazzione soffermandoMi solo in via Lomazzo Le posso confermare che i Lavori sono privi di autorizzazione, IL SUO CANDIDATO (presidente del Consorzio Pietra Pertusa) contestato naviga a Vista senza nessun criterio Logico , mentre avviene tutto ciò contestualmente il Municipio prende l’iniziativa di fare i marciapiedi in via Serle che viene anche riasfaltata con una parte di via Lomazzo direzione via Erve .
    Le dò un’altra nostizia , quando sarà finita quest’altra tornata di lavori Le porterò il conto dei danni soprattutto in ragione di CHIi avrebbe dovuto lavorare in quella via e invece ha dovuto subire ingiustamente i danni DERIVANTI da SCELTE APPROSSIMATIVE , Mi venga a dire che Lei non c’entra niente , oppure e’ capace a tagliare solo i nastri ?.

    Avrei tantissime cose da dirle ma preferisco tenerle per le sedi più opportune affinchè non passi per demagogo che strumentalizza tutto in maniera populista e supportato dai documenti che validano le mie affermazioni non mancherò di mostrare il frutto del Suo /Vostro operato che ormai e’ chiaro a tutti .
    Vede, dare supporto e ascoltare chi ha Bisogno e doveroso e rispondente ai dettami della nostra costituzione, che Le ricordo però, non dice di creare vantaggi per Alcuni al cospetto di Altri .
    L’Istituzione e’ un BENE di TUTTI , i servizi vanno distribuiti con equilibrio e imparzialità amministrando con sensibilità ed amore come un Buon Padre di famiglia .

    Questo era doveroso per quanto mi riguarda , non lascio SOLI dei ragazzi che hanno avuto il coaggio di contestarle comportamenti ambigui , ma sento il dovere di rappresentare il malessere anche di diversi COMITATI che nel tempo hanno cercato di avere un dialogo con Lei durante la sua presidenza trovando OSTACOLI su richieste LEGGITTIME
    Senza rancore ma con fermezza Mi auguro qualora venga rieletto cambi rotta.

  19. Ex presidente Giacomini è sempre convinto che Simone Ariola non sarebbe stato utile al Pdl ? Buon lavoro…all’opposizione! Ahahahah

  20. Come biasimare Simone Ariola se si toglie qualche sassolino dalle scarpe? Caro Giacomini, ora che è riuscito nella difficile impresa di perdere in un Municipio dove il centrodestra avrebbe vinto anche presentando un pupazzo di peluche dovrebbe forse porsela lei qualche domanda.
    Non abbia fretta, ha tutto il tempo per rispondersi…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome