Home ARTE E CULTURA Musica poesia e danza Sufi all’Auditorium

Musica poesia e danza Sufi all’Auditorium

persia.jpgSabato 23 marzo alle 21.00 appuntamento al Teatro Studio dell’Auditorium Parco della Musica con il sufismo e la mistica persiana con Pejman Tadayon – oud setar e canto – e il suo Ensemble: Martina Pelosi voce e sansula, Carlo Cossu kamanche violino e canto armonico, Simone Pulvano percussioni, Giovanni D’Ancicco sintetizzatore. Paola Stella alla danza.

Pejman Tadayon, musicista e compositore persiano, presenta con Helikonia un progetto che unisce musica, danza e poesia per celebrare alcuni dei più grandi mistici di tutti i tempi (Jalalludin Rumi, Hafez, Omar Khayyam) e per diffondere illoro messaggio universale di armonia e pace fra tutte le religioni e le culture, come è tradizione delle confraternite sufi.

Insieme alla musica tradizionale persiana Pejman Tadayon farà rivivere questo messaggio, interpretando con gli strumenti originali (setar, ney, tar, oud, tombak e daf) i poemi dei grandimistici sufi che più rappresentano la loro ricerca spirituale.
L’intervento dei danzatori poi rievocherà il Sema dei dervisci rotanti Mevlevi, oltre che l’arte dell’antica danza persiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome