Home ATTUALITÀ Med Free Orkestra all’Auditorium, raccontando il Mediterraneo di Erri De Luca

Med Free Orkestra all’Auditorium, raccontando il Mediterraneo di Erri De Luca

image001.jpgIl 23 novembre alle 21 a salire sul palco del Teatro Studio dell’Auditorium sarà la Med Free Orkestra che attraverserà i suoni del Mediterraneo in compagnia di Erri De Luca (contributo video), Ennio Fantastichini, Angelo Olivieri e Claudio Prima (Banda Adriatica). Il concerto sarà un’occasione per presentare la recente fatica discografica di questa poliedrica orchestra, Solo andata, prodotta da Helikonia e ispirata all’omonimo lavoro di Erri De Luca, ispirazione e linfa vitale per il racconto della vita, delle tragedie, delle opportunità, dei suoni che il mediterraneo offre alle sue genti.

Mediterraneo come luogo di scontri, d’incontri, di religioni, di tradizioni di musicalità, di viaggi che partono da luoghi diversi verso un’unica destinazione: l’amore per la vita. Guest della serata saranno le voci narranti di Erri De Luca e di Ennio Fantastichini e la tromba di Angelo Olivieri.

Otto Paesi, tre continenti e sei lingue diverse, la Med Free Orkestra è un’ensemble multietnico composta da diciassette musicisti provenienti da varie aree del sud del mondo, Senegal, Grecia, Ucraina, Perù, Cile, Argentina, Iran e Sud Italia e rappresenta oggi una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del mediterraneo.

La multietnica Med Free Orkestra pone Roma e l’Italia al centro del Mediterraneo in una contaminazione di suoni e sapori scaturita dall’incontro delle tante culture che compongono la singolare esperienza umana e musicale della Med Free Orkestra.

La collaborazione attiva con “Libera Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” caratterizza da sempre il percorso musicale della Med Free Orkestra ponendo al centro della propria attività l’impegno contro tutte le mafie e per il ripristino della legalità. Inoltre al collaborazione attiva con artisti di fama nazionale ed internazionale provenienti anche da altre regioni del mondo, contribuisce ancor di più a rafforzare l’idea di coniugare musica ed impegno sociale, interculturalità e integrazione.
Insomma, è come partire per un viaggio che dalle strade di Roma arriva ad abbracciare l’intero Mediterraneo in un intreccio di musica, lingue, etnie, culture e orizzonti che va ben oltre i confini del Mare Nostrum.

La Med Free Orkestra propone una insolita versione di pop-rock-balcanico-mediterraneoorientale dando spazio alla musica mediterranea, dalla musica balcanica, klezmer, africana,iraniana, persiana, turca, greca, reggae e più in generale alla world music. ·

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome