Home AMBIENTE A Formello i cittadini adottano le aiuole

A Formello i cittadini adottano le aiuole

festa-albero-formello.JPGDal mettere a dimora alberi ad “adottare” le aiuole della città, dal piantare un albero perché hai avuto un bambino allo scriver racconti con tema questi giganti verdi del mondo vegetale. Bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, nonni, volontari e amministratori. Tutti insieme per restituire alla comunità locale spazi belli e accoglienti per una città più vivibile e sostenibile. E’ quanto accadrà a Formello a partire dal 21 novembre per la “Festa dell’Albero” promossa da Legambiente Formello in collaborazione con il Comune, la partecipazione dell’Istituto comprensivo e il patrocinio del Parco di Veio.

Il 21 novembre è in programma la “classica” posa degli alberi per mano degli alunni della Primaria: un ulivo sarà piantato di fronte alla caserma dei carabinieri, mentre un ciliegio troverà posto ai giardini pubblici.Ai bambini verrà chiesto di vigilare sulla crescita di queste due piante, che costituiscono anche due importanti simboli: di pace il primo, di beatitudine il secondo.

Gli allievi dell’Istituto comprensivo saranno coinvolti in un concorso letterario dal titolo “L’albero racconta”, dedicato proprio a questo gigante del mondo vegetale. Legambiente, in collaborazione con Giovanna Micaglio Ben Amozegh dell’Associazione Il Melograno, ha promosso un laboratorio di riciclo-rilegatura nelle scuole che attraverso il recupero della carta porterà i bambini a realizzare un vero e proprio libro, salvando gli alberi.

Oltre a ciò la Festa dell’Albero 2012 a Formello vedrà impegnati in prima persona cittadini e comitati in un’originale operazione di guerrilla gardening: “Adotta un’aiuola”. Un gruppo di residenti a Monte Madonna prenderà infatti in “cura” – dal 24 novembre (ore 11) in poi – un giardino pubblico del quartiere.

«Vogliamo coinvolgere, nei prossimi mesi, anche altre realtà civiche per stimolare la presa in affido di altri angoli della cittadina – annuncia Claudia Loriga, presidente di Legambiente Formello – Un’operazione che, in collaborazione con l’amministrazione comunale, punta a realizzare uno dei dieci impegni ambientali che abbiamo lanciato nei mesi scorsi come Legambiente Formello».

Tutti gli alberi della Festa sono dono dei vivai locali: Agricola Formello – Formello, Agripet – Formello, Azienda Agricolo-Vivaistica Prato La Corte – Formello, Car.ca. – Formello e Verdematto – Roma Olgiata.

Sempre per realizzare un altro dei punti programmatici – sottoscritti tra l’altro da centinaia di cittadini e amministratori pubblici – in contemporanea alla festa partirà l’operazione “Pianta un albero per il tuo neonato”: i neogenitori saranno invitati da Legambiente – in collaborazione con gli uffici del Comune di Formello – a mettere a dimora una piantina nel giardino o in un terreno di proprietà.

«Sarà un segno di fiducia verso il futuro – dicono al circolo – oltre che un contributo per migliorare l’ambiente e la vita di ciascuno. Anche di tuo figlio».

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome